Monitoraggio delle transazioni in Bitcoin, spiegato semplicemente

Connor Blenkinsop
05 AGO 2020
Monitoraggio delle transazioni in Bitcoin, spiegato semplicemente
1.

Come faccio a tracciare transazioni in Bitcoin?

Utilizzando block explorer e servizi dedicati offerti da alcuni exchange crypto.

A differenza delle banche, in cui può essere difficile ottenere informazioni sulle transazioni in corso di elaborazione - così come su quelle già completate - la blockchain offre livelli di trasparenza ben maggiori.
Chiunque può cercare informazioni basandosi su particolari indirizzi Bitcoin, numeri di blocco e hash di transazione. Quando abbinato agli wallet explorer, questo significa che diventa possibile creare connessioni tra indirizzi e wallet utilizzati per conservare Bitcoin.

Ovviamente, questo risulta estremamente utile se vuoi assicurarti che le tue crypto siano arrivate alla destinazione giusta - o per scoprire se la transazione è stata confermata. Tuttavia, è importante ricordarsi che questi strumenti sono pratici anche per le forze dell’ordine che stanno cercando di arginare l’uso di BTC per scopi illegali.

2.

I tracker di transazioni offrono dei benefici?

Esistono un numero straordinario di potenziali applicazioni.

Quando usi un exchange crypto, i tracker di transazioni possono aiutarti a controllare se la piattaforma di trading sta operando normalmente, e quanto tempo sarà necessario per finalizzare una transazione. Queste informazioni possono rivelarsi utili prima di effettuare un pagamento, in quanto osservare lunghi ritardi potrebbe portarti a scegliere un altro fornitore.

Utilizzare alcuni di questi tracker potrebbe aiutarti ad essere meglio preparato da un punto di vista fiscale, e a valutare facilmente le prestazioni del tuo portafoglio crypto. Nel malaugurato caso in cui invii crypto alla persona sbagliata, potrai scoprire quale indirizzo le ha ricevute. Sfortunatamente, però, questa non è affatto una garanzia che le riavrai indietro.

3.

Come posso evitare le transazioni bloccate?

Per cominciare, è importante assicurarsi di pagare le commissioni adeguate.

Nel corso degli anni, il numero di transazioni in esecuzione sul network di Bitcoin ha continuato ad aumentare rapidamente. Di conseguenza, i miner danno la priorità alle transazioni con commissioni più alte, includendole prima nei loro blocchi.

Quando una transazione crypto viene inviata con una commissione troppo bassa, possono passare ore, giorni e potenzialmente settimane prima che venga confermata. Questi lunghi ritardi indicano normalmente che la transazione viene continuamente superata da altre con commissioni più alte, e i miner hanno pochi incentivi per sceglierla. Di conseguenza, si trova intrappolata in una mempool, aspettando con ansia un blocco in cui entrare.

I wallet crypto - e alcuni exchange - hanno iniziato ad aiutare gli utenti ad ottenere le migliori possibilità di confermare la loro transazione al primo giro. Alcuni monitorano l’attività sul network e applicano commissioni dinamiche, quindi i costi associati ad ogni transazione fluttuano in base a quanto sono impegnati i miner. Se hai fretta, puoi anche aggiungere manualmente una commissione più alta per aumentare le possibilità di un’esecuzione rapida. Al contrario, se non hai una fretta particolare, puoi risparmiare sulle commissioni e accettare che forse ci vorrà un po’ più tempo prima che i tuoi fondi raggiungano il destinatario.
 

4.

Perché le transazioni Bitcoin ci mettono così tanto?

La scalabilità è da tempo un problema sul network di Bitcoin.

Per considerare una transazione finalizzata, solitamente deve essere confermata sei volte prima che venga inviata al destinatario. Aggiungendo gli alti livelli di domanda che abbiamo menzionato prima, questo significa che la finalizzazione delle transazioni può richiedere da 10 minuti a un giorno intero - o anche di più in alcune circostanze.

Il problema della scalabilità di Bitcoin è presente ormai da diversi anni. Il network è in grado di elaborare solo circa sette transazioni al secondo, nulla in confronto ai colossi dei pagamenti come Visa. Sono state introdotte soluzioni alternative, come il Lightning Network, che aggiunge un nuovo livello alla blockchain per garantire pagamenti istantanei con commissioni minori, ma possiamo dire che queste soluzioni non hanno avuto i livelli di trazione previsti.

5.

Le transazioni Bitcoin possono essere annullate?

È una domanda molto comune, ma la risposta è no.

Le blockchain sono progettate per essere irreversibili, e una volta che una transazione è stata trasmessa a un network, il controllo non è più nelle tue mani.

Per questo motivo è imperativo controllare due e tre volte prima di inviare transazioni crypto di alto valore, per verificare di non aver fatto errori di battitura nell’indirizzo. Vale anche la pena verificare che stai inviando la giusta quantità di crypto.