Comunicati Stampa

Lo scorso anno Free TON ha organizzato un concorso che ha portato sul network oltre 400 validatori. Il contest, chiamato "The Crystal Game", ha visto i validatori competere in cicli di validazione ricorrenti, al fine di vincere il titolo di "Magister Ludi" e premi in token.

Quest'anno i validatori, sia vecchi che nuovi, parteciperanno a un nuovo concorso: la Rust Cup, che ha come obiettivo superare le prestazioni di tutti gli altri protocolli blockchain Layer-1 in condizioni di rete reali grazie a nodi TON scritti in Rust.

Dopo mesi piuttosto animati e frustranti per tutti validatori partecipanti coinvolti, la Free TON Rust Cup ha raggiunto il traguardo con un successo travolgente, coronando una rete nuova e stabile, più veloce di qualsiasi altro network del settore.

Con oltre 55.000 transazioni al secondo, una cifra in costante aumento, Free TON è ufficialmente la blockchain più veloce al mondo. Il 1° settembre 2021, una settimana dopo aver raggiunto le 64.000 TPS in un testnet su data center, la rete ha già superato il massimo storico di 55.000 TPS durante le fasi finali della Rust Cup.

Come Free TON ha battuto i record mondiali di produttività

Dopo il suo lancio nel maggio del 2020, Free TON ha superato tutte le aspettative. In un solo anno, gli sviluppatori hanno sostituito tutti i protocolli originali, compreso il core, dando vita alla prima blockchain realmente decentralizzata end-to-end, multi-sharded e multi-threaded. Questo consente l'esecuzione parallela di smart contract, portando a una validazione più veloce e al parallelismo dell'esecuzione. L'esecuzione parallela multi-threaded permette a ogni shard di scalare fino a una capacità d'esecuzione limitata soltanto dalle connessioni e dalle interfacce di rete del nodo.

Il white paper di Free TON spiega in dettaglio perché non era possibile raggiungere questo risultato con il codice originale: si tratta di un'architettura significativamente diversa rispetto a quella proposta da Nikolai Durov.

Mitja Goroshevsky, Chief Technology Officer e co-fondatore di TON Labs, ha affermato durante una sessione AMA di Free TON:

"È un compito ingegneristico molto complesso, ma lo stiamo portando a termine in tempi record. La cosa divertente di tutto questo è che ci sono voluti sei mesi per raggiungere le 3.000 TPS e due settimane per arrivare a 60.000."

Il team ha commentato che il network potrebbe raggiungere un milione di transazioni al secondo con un maggior numero di validatori.

La rete Free TON è cresciuta non solo in termini di velocità, ma anche di dimensioni. Con oltre 264 milioni di blocchi nella masterchain (con un tempo medio di 0,2 secondi per blocco) e oltre 350.000 account, la rete registra in media 2.500 nuovi account creati ogni giorno. Questo numero è destinato ad aumentare in modo esponenziale questo autunno, quando verranno portate a termine una serie di partnership fino ad oggi lasciate in sospeso.

Un ecosistema perfetto per gli imprenditori

Grazie all'elevata velocità del network e alle commissioni di transazione trascurabili, non sorprende che imprenditori e sviluppatori si stiano rivolgendo a questa piattaforma per costruire i loro sogni. 

Grazie alla comprovata velocità, affidabilità e sicurezza di Free TON, la piattaforma ha radunato un fedele gruppo di sostenitori e alleati. Alcune integrazioni notevoli imminenti includono World Chess, che utilizzerà Free TON come backend per 150 milioni di giocatori di scacchi, e DePass, una joint venture con una delle più grandi piattaforme di biglietteria software che vanta oltre 15 milioni di biglietti venduti ogni anno: il progetto sta certamente suscitando un forte interesse tra le imprese e altre entità che richiedono un network che possa gestire processi sia pesanti che quasi istantanei.

Perché la velocità è importante

Data la rapida espansione delle criptovalute, bisogna iniziare a mettere in discussione l'infrastruttura alla base di questa tecnologia, e in particolare quante transazioni al secondo è possibile effettuare. TPS è un valore che indica, molto semplicemente, la velocità con cui la transazione viene elaborata dal sistema.

Per qualsiasi sistema che gestisca le finanze sia di privati che di aziende, la sicurezza è estremamente importante. In un sistema con una connessione lenta, un ritardo nei trasferimenti può dare all'utente motivo di dubitare del network, mentre cerca affannosamente di capire se la transazione sia andata o meno a buon fine. Ciò è particolarmente amplificato in un sistema trustless, in cui nessuno può essere ritenuto responsabile oltre all'utente stesso.

Questo ritardo non solo degrada la fiducia in un sistema, ma può avere anche conseguenze dirette nel mondo reale. L'acquisto di una casa, l'ordine di materie prime, potenziali investimenti o anche solo il pagamento dell'affitto giornaliero hanno tutti qualcosa in comune: delle scadenze. Nella migliore delle ipotesi, il mancato rispetto di una scadenza è solo una formalità senza gravi conseguenze; tuttavia, nel caso dell'acquisto di una casa o di materie prime, un ritardo nel pagamento potrebbe causare la violazione del contratto, con conseguente rinegoziazione o perdita di un'opportunità.

Un altro aspetto dell'importanza del TPS è l'infrastruttura della tecnologia blockchain. Le blockchain funzionano attraverso l'uso di nodi che si convalidano a vicenda. Internet purtroppo non è perfetto e richiede una manutenzione regolare: quando un video improvvisamente smette di caricare oppure un messaggio non viene inviato, di solito c'è un problema da qualche parte che richiede manutenzione. La verifica trustless del sistema evita il fallimento totale dei trasferimenti causato dalla necessità di manutenzione a livello locale, e semplicemente restituirebbe i fondi in caso di errore. Tuttavia in alcuni network, come Bitcoin (BTC), il trasferimento può richiedere fino a quattro giorni per essere completato. Questo, unito alla possibilità che il prezzo di BTC diminuisca del 10% o più in un solo giorno, può rendere un simile errore assolutamente disastroso.

Scopri Free TON

Se sei un imprenditore alla ricerca della piattaforma e degli strumenti giusti per realizzare la tua visione, oppure un appassionato di blockchain che cerca di essere coinvolto in una comunità innovativa e stimolante, allora Free TON è quello che fa per te. Ci sono infiniti modi per essere coinvolti, ma il migliore è probabilmente partecipare a concorsi o crearne di propri, oppure unirsi alla community su Telegram per condividere le proprie idee.

Contatti

Joanne Eberhardt

Vice-president of Communications presso TON Labs

Joanne@tonlabs.io

Questo è un comunicato stampa sponsorizzato Cointelegraph non sostiene, non è responsabile per e non si prendere carico di contenuti, esattezza, qualità, pubblicità, prodotti o altro materiale presente su questa pagina. I lettori sono tenuti ad effettuare le proprie ricerche prima di portare a termine qualsiasi azione relativa alla compagnia. Cointelegraph non può essere tenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata da, connessa a o dipendente dall’utilizzo di qualunque contenuto, bene o servizio menzionato all’interno dei comunicati stampa.

Notizie correlate

Cointelegraph sbarca in Italia

Matteo Vena
2018-02-08T14:37:05+00:00
12964

Binance Launchpad gestirà la vendita di due nuovi token: BitTorrent e Fetch.AI

Alessio Marino
2019-01-03T13:55:00+00:00
841

Binance abilita l'acquisto di alcune criptovalute con carte di credito Visa e MasterCard

Alessio Marino
2019-01-31T12:00:00+00:00
707

Binance Labs annuncia il progetto Fellowship, finanzierà lo sviluppo di tre progetti open-source

Alessio Marino
2019-04-12T08:30:00+01:00

Bitfinex rimuove 87 coppie di trading per migliorare la liquidità

Felipe Erazo
2020-03-21T10:14:26+00:00

La realtà aumentata arriva sugli NFT con OVR

Cointelegraph Italia
2020-11-25T11:00:00+00:00

Seguici su Twitter