Maqta Gateway lancia una soluzione blockchain per il settore dei trasporti, la primissima di Abu Dhabi

Maqta Gateway LLC, filiale di Abu Dhabi Ports, è divenuta la primissima azienda di Abu Dhabi a introdurre la propria soluzione blockchain. L'azienda ha infatti sviluppato e lanciato Silsal, una tecnologia che mira a incrementare il livello d'efficienza dell'industria logistica e dei trasporti.

Stando a quanto riportato dal portale d'informazione Construction Business News, la piattaforma Silsal verrà inizialmente resa disponibile agli spedizionieri e ai loro clienti. Il sistema verrà poi esteso progressivamente "al resto della comunità commerciale, come strumento complementare al già esistente mPCS (Maqta’s Port Community System)".

Utilizzando una blockchain interna, Abu Dhabi Ports spera di ridurre il numero di documenti cartacei, rendere possibile l'aggiornamento in tempo reale del proprio stato ed accelerare lo scambio di informazioni.

Il sistema Silsal è stato sviluppato all'interno del Digital Innovation Lab di Maqta Gateway, ed è già stato testato sul campo grazie alla collaborazione di alcuni clienti strategici di Abu Dhabi Ports. Noura Al Dhaheri, CEO di Maqta Gateway, ha commentato:

"La blockchain è un passo fondamentale verso la digitalizzazione degli scambi".

Oltre alla rete vera e propria, Maqta Gateway ha anche sviluppato il proprio sistema di identità digitale, che permette di cifrare le informazioni contenute all'interno dei documenti di trasporto. "Questo permetterà di accedere ai dati senza l'utilizzo di una password, che spesso rappresenta un rischio per la sicurezza", ha spiegato Al Dhaheri.

L'industria dei trasporti rimane fortemente interessata nello sviluppo di soluzioni blockchain. Il World Economic Forum ha infatti stimato che tale tecnologia potrebbe ridurre il costo delle transazioni fino al 20%, mentre il CEO di FedEx l'ha definita "la prossima frontiera" per le catene logistiche internazionali.