Bakkt Warehouse comincia ad accettare depositi e prelievi di Bitcoin

Bakkt Warehouse, il servizio di custodia della piattaforma di trading Bakkt, ha cominciato ad accettare depositi e prelievi di Bitcoin (BTC) da parte dei clienti.

Primi future fisici sul BTC a breve

Come annunciato in un tweet del 6 settembre, Bakkt Warehouse ha lanciato ufficialmente il servizio, rispettando le tempistiche rivelate il 28 agosto.

Il lancio di Bakkt Warehouse arriva mentre la società si prepara a lanciare la sua paittaforma negli Stati Uniti il ​​23 settembre. Come precedentemente riportato, essa permetterà il trading di due tipi di future fisici in mercati regolamentati end-to-end.

Secondo un rapporto di Bloomberg, Bakkt sarebbe la prima piattaforma ad offrire dei future sul Bitcoin consegnati fisicamente. Al contrario degli attuali future offerti dal Chicago Mercantile Exchange e dal Chicago Board Options Exchange, questo genere di future prevede che ai clienti venga consegnata la criptovaluta vera e propria invece dell'equivalente in denaro una volta scaduto il contratto.

Struttura operativa

Le operazioni di trading avranno luogo sulla piattaforma future gestita da Intercontinental Exchange (ICE), società madre di Bakkt, mentre la loro compensazione verrà gestita da ICE Clear.

La custodia è invece affidata a Bakkt Trust Company, che ha ricevuto il via libera dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York ad agosto. Bakkt Warehouse si occuperà di spostare i BTC dalle posizioni short a quelle long una volta scaduti i contratti, che porterà alla consegna vera e propria dei Bitcoin.

Al momento della stesura di questo articolo, Bitcoin si sta avvicinando alla soglia degli 11.000$, con una quotazione di 10.883$ e un rialzo giornaliero del 3,09%, secondo i dati di Coin360.