L'integrazione del Token BTT di BitTorrent arriverà entro questa estate

Il nuovo sistema di BitTorrent chiamato "BitTorrent Speed", che integrerà il token BTT basato su Tron nella versione Windows del famoso client μTorrent, verrà lanciato entro quest'estate. La compagnia lo ha confermato in un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 19 gennaio.

BitTorrent Speed assegnerà ricompense sotto forma di token di criptovaluta agli utenti che diffonderanno contenuti tramite la rete μTorrent. Gli utenti del client - il cui numero, secondo l'azienda, supererebbe i 100 milioni - saranno anche in grado di spendere tali token per avere download più veloci.

La società ha anche annunciato che per tutti gli account che non si trovano negli Stati Uniti, il token sarà disponibile per l'acquisto solo sulla piattaforma Binance Launchpad.

BitTorrent è un protocollo di comunicazione peer-to-peer (P2P) per la condivisione di file online, e prende il nome dalla società che lo gestisce. La rete BitTorrent è simile alla struttura del Bitcoin, in quanto entrambe supportano la condivisione decentralizzata delle informazioni e non sono dotati di un'autorità centrale.

Qualche settimana fa, Cointelegraph ha segnalato il lancio del token BTT. Tramite tale progetto, BitTorrent avrebbe intenzione di creare una piattaforma di distribuzione di contenuti totalmente decentralizzata e basata su criptovaluta.

In una recente intervista, l'ex chief strategy officer di BitTorrent Simon Morris ha affermato che Tron non sarà in grado di gestire il volume di transazioni necessario per tokenizzare la rete BitTorrent.

In risposta alle affermazioni di Morris, un portavoce di Tron ha rilasciato una dichiarazione a Cointelegraph in privato:

"Morris sembra avere poche informazioni sui piani operativi intrapresi da BitTorrent dopo il suo addio: le azioni e i fatti si riveleranno più forti delle parole di un ex dipendente scontento".