Bittrex utilizzerà lo strumento Chainalysis KYT per identificare transazioni ad alto rischio

L'exchange di criptovalute Bittrex implementerà lo strumento Know Your Transaction (KYT) di Chainalysis, al fine di individuare transazioni ad alto rischio.

"Soddisfare standard normativi, sia nuovi che già esistenti"

All'interno di un recente comunicato stampa, Chainalysis ha annunciato l'implementazione della propria soluzione per il monitoraggio in tempo reale delle transazioni su Bittrex, popolare piattaforma per il trading di criptovalute con sede a Seattle. 

Nel tentativo di "soddisfare standard normativi sia nuovi che già esistenti", Bittrex ha incorporato Chainalysis KYT, una soluzione software che consente di esaminare elevati volumi di attività nel settore delle criptovalute, identificando automaticamente le transazioni ad alto rischio. A tal proposito Bill Shihara, CEO di Bittrex, ha dichiarato:

"Poiché il nostro business continua a crescere, disporre di un sistema accurato e affidabile per il monitoraggio delle transazioni è fondamentale per dimostrare il nostro impegno nei confronti della conformità normativa. [...] Chainalysis KYT è uno strumento molto importante per un efficace programma antiriciclaggio, che ci permetterà di prevenire, rilevare e affrontare potenziali comportamenti illeciti."

Lo strumento Know Your Transaction di Chainalysis, lanciato nell'agosto di quest'anno, consente di analizzare i movimenti di quindici importanti criptovalute.

Al lancio, avvenuto ad agosto di quest'anno, lo strumento Know Your Transaction di Chainalysis consentiva di analizzare i movimenti di 15 importanti criptovalute. Oggi il supporto è stato esteso a 25 criptovalute, e l'azienda sostiene che in futuro verranno implementate anche altre monete digitali.

La FATF rafforzerà il proprio controllo sugli exchange di criptovalute

A giugno la Financial Action Task Force (FATF), associazione internazionale che si occupa di combattere il riciclaggio di denaro, ha annunciato il proprio piano di rafforzare i controlli sugli exchange di criptovalute, per impedire che le monete digitali vengano appunto utilizzate per riciclaggio e altri crimini analoghi. A tal proposito Steven Mnuchin, Segretario del Tesoro degli Stati Uniti, aveva commentato:

"Adottando gli standard e le linee guide concordate questa settimana, la FATF assicurerà che i fornitori di servizi legati ad asset digitali non operino nell'ombra. Questo consentirà all'emergente settore FinTech di rimanere un passo avanti a regimi canaglia e simpatizzanti di cause illecite, alla ricerca di modi per accumulare e trasferire i propri fondi senza essere individuati."