Coinbase Custody supporterà il token GRM di Telegram

Coinbase, importante exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti, ha annunciato che il proprio servizio di custodia supporterà anche la criptovaluta della popolare applicazione di messaggistica Telegram.

In un recente post pubblicato sul blog ufficiale, l'azienda ha confermato che Coinbase Custody — la sua soluzione per la custodia di asset digitali dedicata agli investitori istituzionali — implementerà il supporto per Gram (GRM), il token nativo del Telegram Open Network (TON), non appena la criptovaluta diverrà attiva.

Archiviazione offline e completamente assicurata

In particolare, l'annuncio di Coinbase rivela che la piattaforma supporterà presto tre nuovi token: GRM, Sola (SOL) e OXT (OXT). Il servizio di custodia di Coinbase garantirà ai possessori di GRM l'archiviazione offline dei fondi e una copertura assicurativa completa.

All'interno del comunicato, la compagnia afferma:

"Man mano che ulteriori network lanceranno i propri token, gli investitori istituzionali dovranno affrontare il problema di trovare modi sicuri per archiviare ognuno di questi asset."

Anche Anchor Labs supporterà Gram

Coinbase Custody non è la prima azienda a confermato il proprio supporto per la criptovaluta di Telegram. Anchorage Trust Company e Anchorage Hold, due filiali di Anchor Labs specializzate nella custodia di asset digitali, hanno recentemente annunciato che supporteranno GRM.

Il lancio del Telegram Open Network è previsto per la fine di ottobre. Telegram ha spiegato che, per ricevere i propri Gram, chi ha investito nel progetto dovrà presentare una chiave pubblica generata tramite un apposito software.