Coinbase rilascia i risultati di un sondaggio sull'adozione delle criptovalute negli Stati Uniti

Il famoso exchange di criptovalute Coinbase ha pubblicato i risultati di alcune ricerche sulla consapevolezza e i trend di adozione relativi alle valute digitali negli Stati Uniti.

Un sondaggio che ha coinvolto circa 2.000 partecipanti ha rivelato che la diffusione del termine criptovaluta negli USA continua a crescere: il 58% degli americani ha infatti già sentito parlare di Bitcoin (BTC). Tra questi, alcuni hanno manifestato il desiderio di diversificare il proprio portfolio di investimento includendo delle valute digitali, mentre altri sono entusiasmati dall'idea di una criptovaluta utilizzata come valuta mondiale, oppure hanno gradito l'assenza di commissioni elevate nelle transazioni.

I primi 10 stati con il più alto tasso di possessori di criptovalute sono California, New Jersey, Washington, New York, Colorado, Utah, Florida, Alaska, Nevada e Massachusetts. Stati come Delaware, Nevada e Wyoming hanno una percentuale complessiva inferiore, ma una proprietà pro capite più elevata, il che significa che un numero relativamente basso di persone detiene una quantità di criptovalute più alta della media.

Alla domanda "Cosa ti ha spinto ad acquistare delle criptovalute?", gli intervistati hanno citato come ragioni principali l'opportunità di investimento presentata dalle valute virtuali, l'interesse per le nuove tecnologie e la possibilità di venirne a contatto e imparare ad utilizzarle.

L'articolo di Coinbase cita le parole di un trentenne facente parte del campione intervistato: "per le persone della mia generazione, penso che abbia molto più senso delle azioni, delle obbligazioni, degli immobili gonfiati o di altri asset obsoleti".

Con l'aumento dell'adozione delle criptovalute, le autorità di regolamentazione e i legislatori di vari paesi del mondo stanno cercando di stabilire delle nuove legislazioni atte a regolare le valute virtuali e la tecnologia blockchain, sulla quale sono basate. Ad oggi, oltre il 70% degli stati USA ha già promulgato delle regolamentazioni in materia.

A fine aprile, un sondaggio pubblicato dalla società di venture capital Blockchain Capital ha rivelato che la stragrande maggioranza dei cittadini americani ha già sentito parlare di Bitcoin, indipendentemente dall'età.