L'exchange di criptovalute ErisX riceve 27,5 mln di dollari da Fidelity, Nasdaq Ventures e altri investitori

Stando a quanto riportato da Reuters, l'exchange di criptovalute ErisX ha raccolto 27,5 mln di dollari da vari investitori, tra cui Fidelity Investment e Nasdaq Ventures.

Il Nasdaq è il secondo mercato borsistico al mondo, mentre Fidelity è una società di investimento statunitense, che gestisce asset per 7200 miliardi di dollari.

Secondo Reuters, ErisX permetterà di effettuare spot trading di Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Litecoin (LTC), ed entrerà nel mercato dei future nel prossimo anno, previa approvazione dei relativi organi di regolamentazione.

Il Nasdaq ha confermato la propria partecipazione al round di investimento, senza però specificare l'ammontare del proprio contributo, mentre al momento della stesura di questo articolo Fidelity non ha ancora rilasciato dichiarazioni.

Secondo il CEO di ErisX Thomas Chippas, lo scopo dell'investimento è quello di "assumere personale, costruire la nostra infrastruttura e garantire che vengano adottate le misure appropriate per sviluppare un mercato regolamentato per gli asset digitali".

Ad ottobre, anche la società di brokeraggio TD Ameritrade aveva investito in ErisX, insieme alla società di investimento DRW Holdings e a Virtu Financial, Valor Equity Partners e CBOE Global Markets.

In precedenza, Bloomberg aveva affermato che ErisX avrebbe supportato anche Bitcoin Cash (BCH), ma la criptovaluta non è stata menzionata nell'articolo di oggi.