La piattaforma TRON assume un ex procuratore della SEC come responsabile della conformità

La piattaforma blockchain TRON ha assunto un procuratore della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti come responsabile della conformità. L'ha rilevato la società stessa in un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 9 gennaio.

David Labhart, che in precedenza svolgeva il ruolo di supervisory attorney presso il regolatore statunitense, assumerà anche l'incarico di consigliere generale della compagnia.

Nell'ultimo anno, insieme al relativo token TRX, TRON ha costruito una forte presenza nel settore, in parte grazie alla continua (e molte volte controversa) pubblicità incentrata sul CEO Justin Sun.

Progettato come piattaforma alternativa ad Ethereum per lo sviluppo di applicazioni decentralizzate (DApps), nell'ultimo mese il progetto TRON ha celebrato il suo milionesimo account utente.

Secondo i dati di CoinMarketCap, TRX vanta attualmente la miglior performance giornaliera tra le prime venti criptovalute per capitalizzazione di mercato, con un guadagno del 6,4%.

La continua evoluzione del sistema regolamentare rimane un problema delicato per molti progetti e società che operano nel settore delle criptovalute, sia negli Stati Uniti che in molti dei mercati principali. Come riportato da Cointelegraph, molte aziende, come l'exchange Bittrex, hanno scelto di suddividere le proprie attività per separare gli utenti di mercati diversi, spesso legati a regole altrettanto veriegate.