Crypto.com assume un ex dirigente di PayPal per incrementare l'adozione delle criptovalute nel settore dei pagamenti

La piattaforma di pagamento con sede ad Hong Kong Crypto.com ha assunto un ex dirigente PayPal. Lo ha rivelato la società in un comunicato stampa dell'11 dicembre.

Tyson Hackwood entrerà a far parte della società assumendo i ruoli di vicepresidente senior e responsabile della sezione global merchant acquisition. Crypto.com, nata dopo l'acquisizione del nome di dominio da parte del provider di carte di debito Monaco per l'esorbitante cifra di 10 mln di dollari, ha l'obiettivo di incrementare l'adozione delle criptovalute nelle transazioni Point of Sale (PoS).

In passato, Hackwood era il capo della divisione australiana di PayPal Here, a sua volta divisione PoS della società madre PayPal. Successivamente, è stato assunto dal servizio di pagamenti mobile Braintree come responsabile della regione dell'Asia Pacifica.

"Mentre sviluppiamo la chain Crypto.com per soddisfare la necessità dell'industria nell'ambito dei pagamenti in criptovaluta, Tyson svolgerà un ruolo importante nell'espandere il numero e la qualità dei commercianti che fanno parte della nostra rete", ha dichiarato il CEO di Crypto.com Kris Marszalek.

Hackwood ha dichiarato che si impegnerà soprattutto sull'adozione del prodotto Crypto.com da parte dei commercianti, in un momento in cui sempre più competitor strizzano l'occhio al mercato dei PoS.

Nonostante il calo dei prezzi delle criptovalute, il numero di tali società sembra infatti espandersi ben oltre i nomi più famosi come BitPay e Coinbase.

Nel mese scorso, quando la società di pagamento Square ha svelato il suo nuovo terminale di pagamento, si è presto sparsa la voce che potrebbe supportare i pagamenti in Bitcoin (BTC). In passato, la società aveva lanciato un servizio wallet per i propri utenti.

Ad agosto, l'ex presidente di PayPal David Marcus ha abbandonato il suo incarico presso Coinbase, per evitare eventuali accuse di conflitto d'interesse.