DHL e Accenture rivelano un prototipo di Blockchain pensato per contrastare la

Il 12 marzo, il gigante della logistica DHL ha annunciato di aver stretto una partnership con Accenture per creare un prototipo di catena di distribuzione basato su tecnologia Blockchain.

 

In un comunicato stampa, le due società hanno presentato un report sulla diffusione di Blockchain e i loro piani per introdurre la tecnologia nell'offerta farmaceutica globale.

 

Nel comunicato si legge che "DHL e Accenture hanno creato un prototipo di serializzazione basato su blockchain con nodi in sei aree geografiche per rintracciare i prodotti farmaceutici su tutta la catena di distribuzione".

 

"Il ledger sul quale vengono registrati i medicinali può essere condiviso con le parti interessate, inclusi produttori, magazzini, distributori, farmacie, ospedali e medici. Le simulazioni di laboratorio mostrano come la blockchain possa gestire più di sette miliardi di numeri di serie unici e 1.500 transazioni al secondo. "

Nell'ultimo anno Accenture ha dimostrato di avere un forte interesse per le Blockchain.

A settembre, la società ha depositato un brevetto per la cosiddetta "Blockchain modificabile", consentendo alle "imprese di risolvere errori umani e soddisfare requisiti legali e normativi preservando al tempo stesso le funzionalità chiave".

Anche se il concetto di modificare manualmente i dati può sembrare un controsenso per una tecnologia basata un ledger immutabile, il progetto di DHL sembra pronto ad affrontare i problemi principali dell'industria farmaceutica.

"Pensiamo che la tecnologia Blockchain abbia un grande potenziale nel campo dei prodotti farmaceutici, ed è per questo motivo che il prototipo realizzato insieme ad Accenture si concentra su questo settore", ha dichiarato Keith Turner, CIO della catena di distribuzione di DHL.

 

"Utilizzando l'intrinseca inconfutabilità delle tecnologie blockchain, possiamo fare grandi passi avanti nella serializzazione, riducendo il rischio di contraffazione e salvando vite umane".