BockchainEOS congestionata: l'airdrop del token EIDOS costituisce il 95% delle transazioni

Secondo quanto riportato dall'exchange di criptovalute Coinbase, la blockchain EOS è stata congestionata dall'airdrop dei token EIDOS.

In un post sul suo blog, Coinbase afferma di aver riscontrato dei problemi nell'elaborazione delle transazioni dei propri clienti a causa della congestione della rete EOS, causata dall'airdrop del token EIDOS. Da allora l'exchange ha risolto il problema aumentando la quantità di CPU in staking.

È interessante notare che l'incidente ha anche causato un aumento del prezzo del CPU time sulla rete di oltre il 100.000% in appena 4 ore, che ha quasi raggiunto i 7,69 EOS per millisecondo.

La causa della congestione

Secondo Coinbase, un token chiamato EIDOS è stato rilasciato su EOS il 31 ottobre, e il suo airdrop prevede l'invio di transazioni sulla rete dallo smart contract del token.

Gli scambi hanno aggiunto le coppie EIDOS/USDT l'1 novembre, per consentire alle persone che hanno ricevuto i token di venderli in cambio della stablecoin Tether.

Per vendere i token, gli utenti hanno noleggiato il CPU time della rete per aumentare il numero di trasferimenti elaborati dalla blockchain. Ciò ha causato una congestione del network, limitando il numero di transazioni che un utente può trasmettere in relazione alla CPU che hanno in staking sulla blockchain.

L'attività relativa al token è responsabile di una parte notevole dell'attività totale sulla rete:

"Attualmente stiamo osservando che circa il 95% di tutte le transazioni EOS sono correlate al contratto EIDOS".

La rete EOS si comporta come previsto

L'utente medio, che ha in staking una quantità relativamente bassa di CPU, non è quindi attualmente in grado di inviare transazioni. Detto ciò, l'exchange osserva anche che questa situazione è solo temporanea. Coinbase prevede che la rete ritorni al suo stato normale non appena incassare i token non sarà più redditizio, oppure allo scadere del leasing CPU. L'exchange osserva:

"È importante notare che il protocollo EOS si sta comportando come previsto, ma il congestion mode impedisce agli utenti di elaborare le transazioni che superano la loro quota di CPU in staking."

Come riportato da Cointelegraph a fine ottobre, EOS occupa il primo posto nella classifica delle criptovalute rilasciata dalla Cina, mentre Bitcoin (BTC) è all'undicesima posizione.