Banche europee completano il primo trasferimento di security in tempo reale sulla piattaforma Blockchain di R3

Le compagnie di servizi finanziari Credit Suisse e ING, con sede rispettivamente in Svizzera e Olanda, hanno annunciato in un recente comunicato stampa di aver completato la prima transazione in tempo reale di 25 milioni di Euro in security sulla piattaforma Blockchain Corda di R3.

Credit Suisse e ING hanno trasferito il diritto di proprietà di titoli pubblici olandesi e tedeschi utilizzando HQLAX Digital Collateral Record (DCR) sulla piattaforma di prestiti collaterali HQLAX, basata su Corda.

La transazione è stata effettuata trasferendo la proprietà di conti HQLAX DCR contenenti "insiemi di security", invece di utilizzare il metodo di trasferimento tradizionale con azioni singole.

Il comunicato stampa spiega che l'utilizzo di DCR per il trasferimento di security può "in ultima analisi aiutare a migliorare la trasparenza normativa, mitigare rischi sistemici, ridurre rischi operazionali ed aiutare le istituzioni finanziare a gestire i capitali in maniera più efficiente".

Nel comunicato stampa viene anche citato lo studio legale Clifford Chance, coinvolto nello sviluppo di un quadro giuridico per i trasferimenti di proprietà basati su DCR.

Ivar Wiersma, capo della sezione Wholesale Banking Innovation di ING, ha dichiarato in un secondo comunicato stampa:

“La parte veramente diversa è che [la tecnologia di registro digitale] offre al regolatore la possibilità di accedere in maniera diretta al registro e di controllare l'intera cronologia delle transazioni, dalla quale derivano proprietà e attributi. In un ambiente over-the-counter, tradizionalmente poco trasparente, potrebbe rendere l'intero sistema finanziario molto più robusto."

Charley Cooper, direttore esecutivo di R3, ha spiegato a Reuters che questa transazione era "molto più di un semplice esperimento di laboratorio".

“Queste sono istituzioni regolamentate che operano in un mercato reale: si tratta della dimostrazione che soluzioni Blockchain stanno per essere impiegate in ambienti commerciali."

Un rappresentante di ING ha inoltre rivelato che l'applicazione sarà operativa entro fine anno.

A dicembre 2017, Amazon Web Services (AWS) ha annunciato una collaborazione con R3 per l'utilizzo della piattaforma di registri distribuiti Corda. A novembre dello stesso anno, ING ha invece rivelato un progetto "Wall Street friendly" per confermare l'esattezza delle transazioni senza dover rinunciare all'anonimato.