Nulla ha lo stesso potenziale di Bitcoin, ha affermato un vecchio dirigente di Goldman Sachs

Raoul Pal, vecchio dirigente di Goldman Sachs UK nonché fondatore di Global Macro Investors e Real Vision Group, ritiene che valga la pena scommettere in Bitcoin (BTC) nel lungo periodo. Questa settimana, durante l'ultimo episodio dello Stephen Livera Podcast, l'uomo ha infatti dichiarato:

"Conosco la gente che fa macroeconomia, sono tutti coinvolti nel settore. [...] Alcuni credono totalmente in Bitcoin, altri soltanto in parte: ma pure in quest'ultimo caso, se anche ci fosse una probabilità dell'1% di poter aumentare di 100 volte il proprio investimento... sarebbe stupido non farlo."

Il potenziale di Bitcoin supera di gran lunga i rischi

Secondo Pal, i profitti che potrebbe essere possibile generare acquistando in questo momento Bitcoin superano di gran lunga i rischi. A suo parere, la capitalizzazione di mercato di BTC potrebbe persino raggiungere un valore di 8.000 miliardi di dollari, nonostante attualmente oscilli ad appena 200 miliardi.

Queste cifre appaiono pertanto "incredibilmente allettanti", ed è questo il motivo per il quale il settore delle criptovalute "sta attirando così tanti esperti di macroeconomia. Perché questa gente pensa 'Cavolo, non esiste nessun altro asset con un potenziale simile.'"

Bitcoin ad un milione di dollari?

Citando uno degli ultimi grafici pubblicati su Twitter dal trader PlanB, Pal non esclude la possibilità che il prossimo anno Bitcoin possa oltrepassare la barriera dei 100.000$, e addirittura arrivare a quota un milione di dollari entro il 2024:

"Beh, è certamente una possibilità. Ovviamente oggi Bitcoin è un asset meno attraente rispetto a quando il suo prezzo era molto inferiore, ma se dai un'occhiata al grafico di PlanB puoi vedere che i futuri movimenti della criptovaluta potrebbero essere comparabili ai vecchi. E se scommetti sulla digitalizzazione del tutto, sui sistemi finanziari alternativi... anche se le probabilità sono molto basse, perché non provare?

Una profetica scommessa di appena 200$

Pal ha infine raccontato di come ha scoperto per la prima volta Bitcoin, quando poteva ancora essere acquistato per appena 17 centesimi:

"Ho scoperto per la prima volta Bitcoin [...] perché alcuni dei miei clienti avevano iniziato a minarlo, quando stava ancora a 17 centesimi. Gestivano un fondo d'investimento, l'elettricità in ufficio era gratuita e qualcuno li aveva introdotti al mondo di Bitcoin. [...] Anche io al tempo investii nella criptovaluta, circa 200$."

Questa settimana Joe Kernen, presentatore della trasmissione Squawk Box di CNBC, ha affermato che il prossimo dimezzamento potrebbe far impennare valore di Bitcoin fino a 55.000$. Opinione condivisa anche dal celebre trader Filb Filb, secondo il quale assisteremo nel breve periodo ad una contrazione che farà scivolare il prezzo della criptovaluta a 7.000$, e successivamente a dei nuovi rialzi in previsione del dimezzamento.