David Marcus di Facebook sostiene le reti di pagamento basate su blockchain

David Marcus, direttore di Calibra presso Facebook, ha spezzato una lancia a favore delle reti di pagamento basate su blockchain.

In un post sul blog del 25 settembre, Marcus ha sottolineato le carenze dei sistemi di pagamento esistenti, come le reti SWIFT e RT1, le banche centrali e altri. Marcus ha cominciato evidenziando le debolezze dell'infrastruttura alla base del sistema attuale, che ne limitano l'efficienza e la portata.

In alcuni casi, sostiene, un individuo può inviare e ricevere fondi dall'interno di un wallet, pur non potendo fare lo stesso tra wallet di società diverse:

"A seconda del setup, lo spostamento di denaro dal punto A al punto B richiede il coinvolgimento di un certo numero di intermediari, e spesso richiede che i pool di liquidità siano prontamente disponibili al punto B affinché i consumatori possano ottenere i loro soldi in modo tempestivo."

Vantaggi delle reti di pagamento blockchain

Nel caso di una rete di pagamento basata su blockchain, come Libra, i suoi partecipanti possono effettuare trasferimenti cross-board quasi in tempo reale a basso costo e senza bisogno di pool di liquidità di varie valute:

“Ciò a sua volta ridurrebbe notevolmente i costi, eliminando la necessità di così tanti intermediari, nonché la complessità operativa e i costi generali, aumentando così l'innovazione e l'accesso. Le persone trarrebbero beneficio da una maggiore facilità quando desiderano inviare e ricevere denaro e la barriera dell'accesso ai moderni servizi finanziari e digitali sarebbe notevolmente ridotta."

Altre soluzioni di pagamento basate su blockchain

Diverse aziende finanziarie leader del settore stanno lavorando a delle soluzioni che potrebbero sostituire i metodi di pagamento tradizionali con sistemi basati su blockchain. A settembre, Mastercard ha stretto una partnership con la società blockchain R3 per sviluppare una soluzione di pagamenti cross-border.