CEO di FedEx:

In un discorso del 14 maggio, la multinazionale dei servizi di spedizione FedEx si è dichiarata "abbastanza sicura" che la tecnologia Blockchain avrà "grandi implicazioni" nelle catene di distribuzione.

Durante il Consensus 2018 tenutosi a New York nella giornata di lunedì, il CEO di FedEx Fred Smith ha dichiarato che è arrivato il momento di entrare nel settore delle blockchain, pena "l'estinzione".

Bloomberg ha riportato le sue parole: "Siamo abbastanza fiduciosi che [la tecnologia Blockchain] avrà grandi implicazioni nella catena di distribuzione, nei trasporti e nella logistica".

"È la prossima frontiera dell'innovazione, cambierà completamente le catene di distribuzione di tutto il mondo."

FedEx ha esaminato le potenziali soluzioni blockchain per migliorare il proprio modello di business. Nel mese di febbraio, la società ha aderito alla Blockchain in Transport Alliance (BiTA), un focus group al quale partecipano anche l'operatore ferroviario BNSF, JD Logistics e GE Transportation.

L'obiettivo di FedEx, secondo quanto riportato all'epoca dai media, era quello di cercare di "creare standard logistici comuni" basati sulla tecnologia.

Ad ottobre, la società è diventata membro del Blockchain Research Institute, l'iniziativa canadese di Don Tapscott dedicata a "studiare l'impatto della tecnologia blockchain su business, governo e società".

Qualche settimana fa, Cointelegraph ha riportato come il problema della modernizzazione delle strutture delle catene di distribuzione sia diventato un obbiettivo fondamentale dei governi di tutto il mondo, oltre che del settore privato. Il Ministero degli Interni australiano sta valutando come implementare la tecnologia Blockchain nelle catene di distribuzione. Nello stesso periodo, due Sottocomissioni della Camera degli Stati Uniti hanno tenuto un'udienza incentrata su come le blockchain possono essere utilizzate nella gestione delle catene di distribuzione.