Discutendo con Anthony Pompliano, cofondatore di Morgan Creek Digital, Chamath Palihapitiya, ex dirigente di Facebook e attuale CEO di Social Capital, ha affermato che il valore di Bitcoin (BTC) arriverà a "milioni" oppure a "zero".

Secondo Palihapitiya, il successo o il fallimento di Bitcoin sarà determinato dai futuri sviluppi dell'attuale sistema finanziari, al momento diretto verso il degrado.

Il prezzo di BTC potrebbe aumentare di cento volte

Palihapitiya afferma che il prezzo di Bitcoin potrebbe aumentare di cento volte rispetto ai valori attuali, nel caso in cui la fiducia pubblica nel denaro tradizionale e nell'apparato finanziario dovesse deteriorare.

In particolare, Palihapitiya ha dichiarato in merito allo stato attuale dell'ecosistema finanziario:

"Stiamo guidando, lentamente, un'automobile diretta verso un precipizio. Ma ad un certo punto inizieremo a guidare questa automobile molto più velocemente giù per questo precipizio. E alla fine del percorso c'è un muro di mattoni."

Palihapitiya sottolinea che le sue sono previsioni a lungo termine:

"C'è una reale possibilità che entro il 2030 non riusciremo a trovare altri modi per sfuggire alla crisi. [...]

L'unico modo per interrompere questo ciclo di inflazione è sostanzialmente creare una sorta di gold standard, ma fra governi e banche centrali è quasi impossibile. Non troveranno mai un accordo su quale strumento utilizzare, non troveranno mai un accordo sul tasso di cambio.

Ma ad un certo punto le persone potrebbero decidere di risolvere autonomamente il problema e passare a Bitcoin."

Bitcoin è un asset troppo speculativo per sostituire le valute legali

Palihapitiya non crede che nel breve Bitcoin sostituirà il denaro tradizionale come strumento di scambio globale dominante, in quanto al momento la criptovaluta è "troppo speculativa per essere affidabile":

"Chi sostiene che BTC potrebbe rimpiazzare le valute legali dovrebbe dare un'occhiata alla volatilità del dollaro statunitense. Non puoi sostituirlo con qualcosa che è 9 sigma più volatile, non funziona."

Il CEO di Social Capital ha infine affermato che l'eccessiva volatilità di Bitcoin ha spinto la criptovaluta in un "ghetto di day trader e speculatori, attualmente la situazione è questa. Ci troviamo in quel ghetto."