Grayscale crea un nuovo fondo d'investimento basato su Stellar

Il gruppo d'investimento in monete digitali Grayscale ha confermato su Twitter il lancio di un nuovo fondo, dedicato al token Lumens (XLM) di Stellar.

Attualmente Grayscale gestisce nove fondi in criptovalute. Oltre a Stellar, la compagnia offre infatti "prodotti d'investimento su asset singoli" dedicati a Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Ethereum Classic (ETC), Horizen (ZEN), Litecoin (LTC), Ripple (XRP) e Zcash (ZEC).

Durante un'intervista pubblicata su Fortune, il managing director Michael Sonnenshein ha spiegato che quest'ultima aggiunta è dovuta principalmente alla forte richiesta da parte degli investitori. "Penso che l'idea sia ottima", ha affermato l'uomo riferendosi a Stellar.

"Una banca americana potrebbe ad esempio possedere grosse quantità di denaro in banche straniere. Poter portare quei fondi, in valute estere, in un unico bilancio è molto importante. Non sarebbe più necessario per le istituzioni finanziarie di conservare i propri fondi in molti luoghi differenti. Questo migliorerà l'efficienza, consolidando tali bilanci per altri utilizzi."

Nell'ultimo trimestre dello scorso anno il valore di Stellar ha registrato un notevole incremento, grazie all'annuncio del supporto per la criptovaluta da parte di Blockchain.com, accompagnato da un ingente airdrop di 125 milioni di dollari in token XLM

Il 2018 di Grayscale è stato invece altalenante. A dicembre, quando il prezzo del Bitcoin aveva toccato un minimo di 3.130$, il valore del Bitcoin Trust dell'azienda è per la prima volta scivolato sotto il miliardo di dollari.

Al momento della stesura di questo articolo, Stellar è in verde dello 0,34%, con un valore di circa 0,1066$.