R3 Blockchain Alliance, in collaborazione con alcune grandi banche, lancerà una nuova piattaforma di trading

Stando a quanto rivelato mercoledì 21 febbraio dal comunicato stampa ufficiale, un'iniziativa che coinvolge R3 Blockchain Alliance, un consorzio formato da oltre 100 istituzioni finanziarie, la piattaforma di trading TradeIX ed un numeroso gruppo di grandi banche internazionali, ha annunciato il lancio di una nuova piattaforma di trading.

Il comunicato spiega che la soluzione si basa su Corda, prodotto di R3 che sfrutta la tecnologia di registri distribuiti (DLT). Lo scopo dell'iniziativa, denominata Marco Polo, è quello di sviluppare una rete finanziaria open-source per il trading "totalmente interoperabile", che dovrebbe in teoria eliminare o perlomeno fortemente semplificare la burocrazia legata alle catene logistiche.

Secondo Ivar Wiersma, Head of Innovation alla ING Wholesale Banking, l'effettiva sostenibilità del progetto è stata verificata grazie ad una serie di test eseguita da ING, BNP e Commerzbank

"L'industria è alla ricerca di soluzioni per semplificare e digitalizzare il trading, offrendo alle catene logistiche tutti i benefici della tecnologia Blockchain", ha dichiarato Connie Leung di Microsoft, partner di R3 sin dal 2016.

Martedì 20 febbraio, la R3 Blockchain Alliance ha anche annunciato la fondazione del Legal Center of Excellence (LCoE), un gruppo di studi legali che punta ad educare avvocati provenienti da tutto il mondo riguardo alle nuove tecnologie basate su Blockchain.