Il valore dei future di BTC sul CME crolla e si riprende in un attimo: manipolazione?

Ancora dubbi riguardo all'effettiva regolarità del trading di Bitcoin (BTC): un nuovo flash crash ha spinto la comunità delle criptovalute a discutere di una possibile manipolazione dei mercati.

Analista Willy Woo: i recenti movimenti di Bitcoin non mi convincono

La scorsa settimana abbiamo assistito ad alcuni movimenti insoliti sugli exchange di criptovalute Deribit e Coinbase Pro, che hanno influenzato il valore della coppia BTC/USD.

Un incidente simile si è verificato questo martedì, quando il prezzo dei future su Bitcoin di CME Group è improvvisamente crollato sotto gli 8.500$, per poi tornare in un attimo a 9.300$.

CME Bitcoin futures daily chart

Grafico giornaliero dei future su Bitcoin del CME. Fonte: TradingView

A tal proposito, l'analista Willy Woo ha commentato su Twitter:

"Non riesco a credere a quanto folle sia in questo momento il trading di BTCUSD nel breve termine. Il gap sul CME è già stato riempito. [...] Devo ammettere di avere dei sospetti riguardo ai recenti movimenti dei prezzi sugli exchange, molti più del solito."

Anche il trader filbfilb ha reagito in maniera simile. "Non ho idea di cosa sia successo!", ha commentato sul proprio canale Telegram.

Infine, secondo l'analista lowstrife si tratta di un chiaro esempio di manipolazione dei mercati:

"Se date un'occhiata al mio tweet originale, tutto il volume è avvenuto prima del dump vero e proprio. Ma nel grafico ad un minuto sembra che faccia parte dell'intero movimento. Questa forma di manipolazione di mercato viene definita 'Painting the Tape'."