Nuova analisi: chi possiede Bitcoin genera profitti dopo 1.335 giorni

Secondo una nuova analisi presentata l'8 settembre, il periodo di tempo necessario per generare profitti holdando Bitcoin è di 1.335 giorni, ossia circa 3 anni e 8 mesi.

Bitcoin Profit Probability chart

Fonte: BitcoinEconomics.io

Spesso basta solo aspettare

Il periodo massimo di 1.335 giorni, necessario per avere un profitto sicuro al 100%, si riferisce alla corsa rialzista di fine 2013, quando il prezzo della moneta salì a 1150$. Chi ha acquistato proprio al culmine dell'impennata ha dovuto aspettare 1.335 giorni per vedere Bitcoin oltre quella soglia, superata solo a inizio 2017.

Chi ha invece comprato la criptovaluta dopo quel picco ha generato profitti molto più velocemente. Possedendo dei Bitcoin per 317 giorni si aveva una chance di profitto del 75%. Riducendo il periodo a 35 giorni, le probabilità erano comunque parecchio alte, intorno al 60%, e anche mantenendo la moneta per un solo giorno si aveva il 50% di possibilità di ritrovarsi con più soldi in tasca una volta venduta.

Se l'attesa sembra troppo lunga, date un'occhiata allo S&P 500

Per ottenere un profitto sicuro sull'indice Standard & Poor 500, il periodo sale invece a 23 anni.

Inoltre, bisogna tener ben presente che quest'analisi prende in considerazione unicamente le probabilità di profitto, e non la portata dei guadagni. Quando Bitcoin è in una corsa rialzista, i profitti generati dalla criptovaluta più famosa al mondo fanno sembrare insignificanti i ritorni generati dagli indici azionari.

Ad esempio, finora il Bitcoin Investment Trust di Grayscale ha surclassato ogni indice nel 2019, con un ritorno del 300% YTD, come riportato da Cointelegraph a luglio.