Nike deposita un marchio registrato per il termine 'Cryptokicks'

Nike ha depositato un marchio registrato per il termine "Cryptokicks": lo conferma un documento recentemente presentato al Patent and Trademark Office degli Stati Uniti.

In particolare, il colosso statunitense delle calzature pianifica di offrire ai propri utenti un wallet per criptovalute e "un'applicazione scaricabile su dispositivi mobile, per offrire accesso a oggetti digitali da collezione e application token". L'azienda gestirà inoltre un marketplace in rete, nel quale sarà possibile acquistare scarpe e indumenti.

Nel documento l'azienda svela di voler anche realizzare "una moneta o token digitale utilizzabile dai membri della comunità online", che consenta il completamento di transazioni attraverso un "sistema valutario non convenzionale."

Nike spiega inoltre di voler utilizzare il nome Cryptokicks per la realizzazione di "blog in rete specializzati nel campo degli oggetti crittografici da collezione", nonché di giochi online come cacce al tesoro.

Josh Gerben, avvocato statunitense specializzato in marchi aziendali, ha commentato su Twitter:

"Sembra si tratti del nome di una criptovaluta... stando al documento, pare proprio essere una criptovaluta chiamata Cryptokicks."

Gerben spiega inoltre che Nike ha presentato una domanda di tipo "1B": questo significa che la compagnia pianifica di utilizzare il marchio registrato nel prossimo futuro.