Il CEO di OKEx abbandona l'azienda per 'iniziare una nuova vita'

OKEx, celebre exchange di criptovalute con sede a Malta, ha recentemente ricevuto numerose critiche in seguito alle improvvise dimissioni del suo CEO. Questa settimana la piattaforma aveva addirittura superato i volumi di scambio di Binance, un vero e proprio colosso del settore.

Stando a quanto riportato oggi da Bloomberg, il CEO di OKEx Chris Lee avrebbe abbandonato la compagnia per "iniziare una nuova vita". Un portavoce anonimo afferma che per Lee è stato "un grande piacere e onore" aver lavorato per l'exchange.

La notizia è stata rivelata in seguito al raggiungimento di un volume giornaliero di scambi superiore ai due miliardi di dollari, superando addirittura Binance, il più grande exchange di criptovalute al mondo sin da gennaio di quest'anno.

Le reazioni da parte della comunità sono state tuttavia di scetticismo, in quanto OkCoin, società madre di OKEx, in passato è stata coinvolta in uno scandalo legato a volumi di scambio falsi.

Le ultimissime cifre, suggerisce l'imprenditore Alistair Milne, potrebbero indicare che l'exchange sia "tornato a fare i suoi giochetti". 

Nel frattempo Lee, che è diventato il CFO di OkCoin a maggio 2016 prima di essere eletto CEO esattamente un anno più tardi, non ha ancora rivelato perché avrebbe deciso di abbandonare l'azienda.