Ontology lancerà una versione della stablecoin PAX sulla sua blockchain

La piattaforma aziendale Ontology (ONT) prevede di lanciare di Paxos Standard (PAX), una stablecoin ancorata al dollaro USA, sulla sua blockchain. La società ha annunciato la notizia in un comunicato stampa pubblicato il 27 aprile.

Secondo l'annuncio, il nuovo token (PAXO) sarà basato sullo standard token di Ontology OEP-4, che permetterà di effettuare swap atomici tra la blockchain Ontology e le altre blockchain. Questa funzione ha lo scopo di semplificare i processi di business di istituzioni e singoli utenti all'interno dell'ecosistema Ontology.

La compagnia sostiene che PAX "è la prima stablecoin regolamentata ancorata al dollaro USA a garantire audit aperti, sicurezza degli asset, e supporto ad un gran numero di exchange." Il comunicato osserva che tutte le riserve in dollari di PAX sono detenute in conti indipendenti di banche statunitensi assicurate dalla FDIC (Federal Deposit Insurance Corporation).

Queste caratteristiche, renderebbero PAX  "un dollaro digitale stabile" vero e proprio, a differenza di Tether, che non può garantire che il suo token valga sempre 1$".

Come segnalato da Cointelegraph all'inizio di questa settimana, l'operatore di Tether ha risposto alle recenti accuse della Procura Generale di New York, secondo cui i fondi della stablecoin sarebbero stati utilizzati per coprire un buco da 850 milioni dell'exchange di criptovalute Bitfinex, sister company di Tether.

Recentemente, è stata diffusa la notizia che la società di elaborazione di pagamenti Wirex, con sede in Regno Unito, ha stretto una partnership con il protocollo blockchain Stellar, per rilasciare ben 26 stablecoin.

Ontology ( ONT) è attualmente la diciannovesima criptovaluta per capitalizzazione di mercato. La moneta è scambiata a 1,13$, in calo dell'1%.