Il famoso protagonista del

Laszlo Hanyecz, il primo uomo a comprare un prodotto fisico pagando in Bitcoin (BTC), spendendo "solo" 10.000 BTC per due pizze, ne ha acquistate altre due utilizzando il Lighting Network.

Hanyecz ha postato sulla mailing list di Lightning-dev oggi, 25 febbraio, che per essere in grado di pagare tramite il Lighting Network, ha dovuto chiedere ad un suo amico di Londra di "subappaltare" la consegna delle pizze, dato che non esiste ancora un "software per lo scambio atomico tra pizze e bitcoin".

Tuttavia, secondo Hanyecz, la transazione "dimostra il funzionamento del network per le transazioni della vita di tutti i giorni", sostenendo che "potrebbe anche essere la pizzeria stessa ad accettare il pagamento, direttamente con il proprio lighting node".

La transazione BTC-pizza originale è avvenuta il 22 maggio 2010, giornata che da allora è stata celebrata come il "Bitcoin Pizza Day". C'è un feed Twitter dedicato che segnala ogni giorno il valore in dollari dei 10.000 BTC usati nell'acquisto: oggi è pari a 97.560.750$.

Questa volta, invece, per entrambe le pizze Hanyecz ha pagato 649.000 satoshi, ossia 0,00649 bitcoin, equivalenti a circa 62$.

Hanyecz ha deciso che il modo migliore per dimostrare il pagamento era verificare che i primi e gli ultimi caratteri dell'hash esadecimale del preimage del pagamento combaciassero con quelli del fattorino.

Hanyecz ha considerato le pizze come un "premio" da ricevere solo nel caso in cui la transazione lighting fosse stata eseguita con successo, scrivendo che se non fosse riuscito a mostrare al fattorino il preimage, "le pizze sarebbero state distrutte".

L'esperimento ha avuto successo ed Hanyecz ha ricevuto le sue pizze, ma ha aggiunto che "probabilmente condividere il preimage non è una buona prassi da seguire".

Nel suo post, Hanyecz ha incluso i link a diverse foto di sè e della sua famiglia mentre mangiano le pizze, dove si vedono i suoi figli con indosso le magliette "i love pizza" e "i love bitcoin", e un taccuino con parte del preimage.

Laszlo Hanyecz

Il primo acquisto fisico documentato avvenuto sul Lightning Network, un protocollo "second layer" considerato il prossimo passo nell'evoluzione di BTC che offre un aumento considerevole della capacità della rete, si è verificato il 20 gennaio di quest'anno. L'utente Reddit /u/btc_throwaway1337 ha riferito di aver acquistato un router VPN attraverso un canale di pagamento fornito da TorGuard, un acquisto comparabile per importanza a quello del "Pizza Day" originale.

Hanyecz termina il post sulla sua fortunata transazione lighting BTC-pizza chiedendo ai suoi lettori: "Quindi, esiste davvero un motivo per far tutto questo invece di una più semplice chain transaction? Per quello che ho descritto qui, probabilmente no:"

"L'obiettivo era solo quello di giocare con c-lightning e fare qualcosa di più che spedire qualche satoshi avanti e indietro. Forse alla fine le pizzerie avranno i loro lighting node, e potrò aprire dei canali direttamente con loro. "