Moody's: la tecnologia blockchain verrà standardizzata entro il 2021

Secondo la società di servizi finanziari americana Moody's, la tecnologia blockchain verrà standardizzata entro il 2021.

Una ricerca pubblicata dalla società il 5 settembre afferma che tali standard verranno stabiliti nell'industria blockchain entro il 2021 e saranno positivi per "le future cartolarizzazioni che utilizzeranno la tecnologia". Moody's sostiene che ciò potrebbe comportare dei risparmi in termini di tempo e costi, una maggiore automazione e una fruizione più rapida delle informazioni.

Inoltre, Moody's Investors Service sostiene che la standardizzazione dell'industria potrebbe portare una migliore interoperabilità e altre efficienze operative. Frank Cerveny, senior research analyst della società, ha osservato:

"La standardizzazione della tecnologia blockchain renderebbe i suoi benefici più accessibili per le cartolarizzazioni. [...] La standardizzazione migliorerebbe l'interoperabilità tra sistemi e partecipanti al mercato, ma ridurrebbe anche la concentrazione della controparte, i rischi operativi e legali/normativi per le transazioni che utilizzano la tecnologia blockchain."

L'annuncio afferma che l'iniziativa è guidata principalmente dall'Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione. I ricercatori denotano inoltre che l'attuale mancanza di standardizzazione e interoperabilità limita i guadagni in termini di efficienza operativa, aumentando i potenziali rischi.

Come spiegato in un recente articolo di Cointelegraph, l'interoperabilità tra le blockchain è l'abilità di condividere informazioni tra reti blockchain diverse senza restrizioni.