Ripple stipula un accordo con l'Autorità Monetaria Saudita, offre programma sperimentale per le banche

Oggi, in data 14 febbraio, Ripple ha annunciato la stipulazione di un accordo con l'Autorità Monetaria Saudita (SAMA) che mira a fornire supporto per pagamenti internazionali alle banche dell'Arabia Saudita.

SAMA e Ripple hanno sviluppato un programma sperimentale per permettere alle banche in Arabia Saudita di utilizzare xCurrent, la soluzione software di Ripple che consente di effettuare pagamenti internazionali istantanei sfruttando un sistema di tracciamento end-to-end.

Primo nel suo genere ad essere lanciato da una Banca Centrale, il programma permetterà alle istituzioni aderenti di effettuare pagamenti internazionali in maniera semplice e veloce. Dal canto suo, SAMA supporterà le banche del paese con un'appostira struttura regolamentare, una gestione continua del programma ed un progetto di formazione specializzata.

Dilip Rao, capo della sezione Innovazione Infrastrutturale di Ripple, ha dichiarato:

“Le banche centrali di tutto il mondo si stanno interessanto alla tecnologia Blockchain perché hanno compreso che può cambiare radicalmente i pagamenti internazionali, riducendo le barriere per lo scambio ed il commercio, sia per le aziende che per i normali utenti."

Rao ha poi aggiunto:

“SAMA sarà la prima Banca Centrale ad offrire risorse alle istituzioni locali che desiderano effettuare pagamenti istantanei grazie all'innovativa soluzione Blockchain di Ripple."

Ripple ha già stretto accordi con oltre 100 istituzioni finanziare: il più recente è avvenuto la scorsa settimana con LianLian International, fornitore di servizi di pagamento con sede in Cina.