Il gigante delle telecomunicazioni Comcast investe nella startup blockchain Blockdaemon

Secondo il post di oggi del CEO di Medium Konstantin Richter, la startup Blockchain con sede a New York Blockdaemon avrebbe appena chiuso un round seed di venture capital guidato dal conglomerato delle telecomunicazioni Comcast, durante il quale sarebbero stati raccolti più di 3 milioni di dollari, che Blockdaemon userà per "migliorare le opzioni dell'infrastruttura ed aiutare i clienti a gestire reti multi-tenant su tanti tipi diversi di Blockchain".

Sul suo sito web, Blockdaemon si descrive come una piattaforma "Nodes as a Service" che funge da "sistema di gestione di reti multi-chain e multi-cloud", si occupa del deployment dei nodi e li connette alle Blockchain. Secondo Richter, di recente Blockdaemon avrebbe anche lanciato sulla "propria infrastruttura" un servizio di deployment di nodi pubblici per Ethereum (ETH) e Bitcoin (BTC).

Il round di finanziamento comprendeva anche diversi "angeli investitori" della Silicon Valley e aziende VC come Boldstart, Plug and Play e MState, un fondo di investimento per startup basate su Blockchain che Comcast e IBM hanno annunciato di sostenere a gennaio. MState aveva investito sia nel pre-seed di Blockdaemon che nel round di seed annunciato oggi.

 

Interrogato sulla partecipazione diretta di Comcast al round di oggi, Richter ha dichiarato a Cointelegraph:

 

"Un investimento diretto da parte di una delle più grandi aziende al mondo è la dimostrazione del fatto che credono in noi e ci sosterranno direttamente".

Non è la prima volta che Comcast investe in società Blockchain. A luglio dello scorso anno, ha collaborato con Disney, NBC, Mediaset Italia, Channel 4 e TF1 per creare la Blockchain Insights Platform, che utilizza la tecnologia Blockchain per rendere le campagne pubblicitarie più trasparenti e proteggere allo stesso tempo i dati degli utenti.