Telegram lancerà una "versione di test" della piattaforma blockchain TON "quest'autunno", sostengono gli investitori

Secondo quanto riportato martedì 16 ottobre dal sito russo Vedomosti, il servizio di messaggistica cifrata Telegram rilascerà una versione di test della sua piattaforma blockchain TON "quest'autunno".

Secondo Vedomosti, gli investitori avrebbero "confermato" l'autenticità di una circolare inviata ai partecipanti dell'Initian Coin Offering (ICO) di TON all'inizio di settembre.

Nella circolare, la società ha dichiarato che il componente blockchain della piattaforma fosse sì ancora in fase di sviluppo, ma pronto "al 70%".

Una volta in funzione, TON utilizzerà anche Gram, la sua criptovaluta interna, e creerà un "nuovo modo di scambiare dati".

Telegram ha attirato l'attenzione dei media all'inizio di quest'anno, quando ha raccolto quasi 1,8 miliardi di dollari di investimenti per TON e la sua app di messaggistica tramite due ICO private.

Dopo il successo della raccolta di fondi, a maggio i dirigenti hanno poi cancellato la fase pubblica dell'ICO.

All'epoca, i media russi ipotizzarono che il tentativo delle autorità di bloccare completamente l'accesso a Telegram per i residenti del paese fosse una conseguenza dell'ICO e dell'imminente arrivo di Gram, mentre la spiegazione ufficiale sostiene che il servizio aveva violato le leggi sulla condivisione dei dati.

Il CEO Pavel Durov non ha rilasciato dettagli sulle tempistiche del progetto TON.