Binance Lite consentirà ai cittadini australiani di acquistare Bitcoin nelle edicole

Secondo quanto riportato dal portale d'informazione The Next Web, il celebre exchange di criptovalute Binance pianifica di espandere il proprio servizio "Binance Lite", che permette di acquistare Bitcoin (BTC) nelle edicole.

Binance Lite verrà inizialmente introdotto in Australia, consentendo ai cittadini di acquistare la criptovaluta con denaro tradizionale negli oltre 1.300 negozi che aderiscono all'iniziativa. Attualmente il servizio supporta soltanto Bitcoin, ma in futuro verranno offerte anche altre monete digitali.

Prima di poter utilizzare il servizio, ai clienti verrà richiesto di verificare il proprio account, portando a termine procedure Know Your Customer (KYC) e Anti-Money Laundering. Una volta completate, gli utenti potranno piazzare ordini in rete, depositare denaro nelle edicole e ricevere i propri Bitcoin "entro pochi minuti". È tuttavia presente una tariffa aggiuntiva del 5%.

Recentemente Changpeng Zhao, CEO di Binance, ha anche accennato in un commento su Twitter alla realizzazione di un nuovo exchange fiat-to-crypto in Argentina. Poco dopo il portale d'informazione CoinSpice ha svelato che il governo del paese e Binance Labs hanno stretto un accordo, per coinvestire nei progetti blockchain scelti dall'exchange.

A gennaio, Binance ha annunciato la possibilità di acquistare criptovalute con carte di credito, grazie ad una collaborazione con l'elaboratore per pagamenti Simplex.