Binance Coin, Cardano, IOTA, Neo, Tron: Panoramica delle migliori cinque criptovalute della settimana

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

La domanda per Bitcoin (BTC) è parecchio alta in paesi come il Venezuela, le cui condizioni economiche hanno avuto effetti disastrosi sulla moneta nazionale.

Presto le criptovalute dovranno affrontare un'altra sfida: l'imminente Brexit. Se il Regno Unito dovesse abbandonare l'Unione Europea senza un accordo, gli esperti credono che la sterlina verrà colpita duramente: potrebbe persino perdere un quarto del proprio valore.

Questa incertezza incrementerà l'interesse nelle criptovalute, utilizzabili come forma alternativa d'investimento? A nostro parere le monete digitali faranno sentire la propria presenza, soprattutto perché è probabile che il lungo mercato ribassista stia ormai per giungere al termine. Secondo Changpeng Zhao, CEO di Binance, la richiesta per la nuova piattaforma di scambio con sede a Jersey è estremamente alta.

Anche il celebre investitore Brian Kelly ha previsto che nel 2019 i mercati delle criptovalute otterranno uno slancio verso l'alto. La crescente tensione geopolitica potrebbe infatti spingere parecchi investitori verso il settore delle monete digitali. Ciononostante, a suo parere difficilmente quest'anno assisteremo all'approvazione di un Exchange-Traded Fund (ETF) sul Bitcoin.

BNB/USD

Fra le principali criptovalute, Binance ha ottenuto le prestazioni migliori. La notizia del lancio di Binance Jersey, un nuovo exchange dedicato ai clienti in Europa e nel Regno Unito, è stata parecchio apprezzata dagli investitori. La compagnia pianifica di sfruttare l'incertezza generata da Brexit, offrendo alla gente la possibilità di diversificare i propri investimenti in criptovalute.

Recentemente Binance ha anche completato il sesto "token burn" trimestrale di BNB, eliminando fondi per un valore complessivo di circa 9,4 milioni di dollari. I risultati positivi dureranno a lungo? Scopriamolo dando un'occhiata ai grafici.

BNB/USD

La coppia BNB/USD sta tentando di ottenere un breakout dalla resistance line del canale discendente. Nell'ultimo mese i rialzisti hanno difeso senza troppi problemi il supporto a 5,46666$: prevediamo pertanto un altro tentativo di breakout dal canale nelle prossime settimane.

In caso di successo, assisteremmo all'inizio di un nuovo uptrend, che potrebbe spingere il valore della moneta a 15$, con una resistenza minore a 12$. I trader dovrebbero pertanto acquistare in caso di chiusura (UTC) al di sopra del canale, mantenendo lo stop loss appena sotto i 5$.

Se, contrariamente alla nostra opinione, i rialzisti non riuscissero a superare il canale, la criptovaluta potrebbe scivolare sotto i 5$.

ADA/USD

Charles Hoskinson, sviluppatore di Cardano e CEO di IOHK, ha espresso il proprio entusiasmo per l'imminente aggiornamento Project Shelly. Anche il lancio del wallet "Deadalus" potrebbe essere un evento importante per questa moneta, in quanto promette di essere il portafoglio più sicuro dell'industria.

Alcuni membri della comunità sono fiduciosi sul futuro della criptovaluta, mentre altri credono che gli sviluppi stiano avvenendo troppo lentamente.

ADA/USD

Dopo un lungo downtrend, nelle ultime nove settimane la coppia ADA/USD è stata scambiata all'interno di un range compreso fra 0,062424$ e 0,027237$. Avevamo assistito ad un tentativo di fissare un bottom, segnalato nel grafico con una ellisse, il quale ha tuttavia portato ad un breakdown. Prima di tale breakdown, il periodo di consolidamento della criptovaluta era durato proprio per nove settimane.

Nel caso in cui i ribassisti riuscissero a spingere la moneta al di sotto del range, assisteremmo ad una ripresa del downtrend. Al contrario, se i rialzisti superassero la resistenza a 0,062424$, avrebbe inizio un nuovo uptrend che consentirebbe alla moneta di raggiungere prima quota 0,094256$, e successivamente 0,2$.

Il potenziale rialzista è parecchio alto: i trader dovrebbero attendere una chiusura (UTC) al di sopra del range per aprire nuove posizioni long.

IOTA/USD

Quest'anno IOTA ha annunciato una serie di collaborazioni che potrebbero aiutare la criptovaluta ad ottenere dei rialzi. Nonostante la moneta non abbia registrato delle vere e proprie impennate, negli ultimi sette giorni il prezzo è rimasto regolarmente in verde.

IOTA/USD

La coppia IOTA/USD viene attualmente scambiata all'interno di un range. Incapace per circa un mese di superare quota 0,4037$, la scorsa settimana i ribassisti hanno nuovamente spinto il prezzo verso il basso. I livelli inferiori hanno tuttavia attirato le attenzioni degli acquirenti, e una chiusura sopra quota 0,272$ potrebbe dare inizio ad una ripresa.

Un movimento verso l'alto potrebbe consentire ai rialzisti di tentare un breakout dalla resistenza a 0,4037$. In caso di successo, un'impennata a 0,6$, seguita da un movimento verso la prossima resistenza a 0,8152$, diverrebbe probabile.

Se al contrario i ribassisti forzassero un'inversione dai livelli correnti, potremmo assistere ad un crollo a 0,2051$. Se anche questo livello venisse infranto, la criptovaluta potrebbe nuovamente testare il supporto critico a 0,1427$. Un'ulteriore contrazione porterebbe alla ripresa del downtrend.

NEO/USD

Erik Zhang, CEO di NEO, ha confessato che non presta particolare attenzione ai movimenti giornalieri dei prezzi, e di essere invece più interessato allo sviluppo della tecnologia. A suo parere Ethereum potrebbe un giorno superare persino Bitcoin, ma dovrà anche affrontare la competizione di altre promettenti criptovalute come NEO.

NEO/USD

Da circa due mesi la coppia NEO/USD viene scambiata in un range ristretto. La scorsa settimana il tentativo dei rialzisti di superare questo intervallo è fallito, ma al tempo stesso i ribassisti non sono riusciti a spingere il prezzo verso il limite inferiore del range. Questo dimostra che è presente una domanda per la moneta attorno ai 7$.

A nostro parere i rialzisti tenteranno nuovamente di superare il range: in caso di successo, potremmo assistere ad un'impennata a 16$, seguita da uno slancio a 20$.

Se contrariamente alle nostre previsioni i ribassisti dovessero invece spingere la moneta al di sotto del range, il downtrend riprenderà. Poiché il consolidamento precedente si è risolto verso il basso, i trader dovrebbero attendere una chiusura (UTC) sopra i 10$ prima di procedere con l'apertura di posizioni long.

TRX/USD

Tron ha lentamente guadagnato un posto fra le prime dieci criptovalute per capitalizzazione. I mercati hanno apprezzato il piano di lanciare il token BTT, che verrà adoperato nelle reti Tron e BitTorrent. Justin Sun, il suo fondatore, vorrebbe che quando si parla di criptovalute le persone pensino subito a Tron.

La compagnia ha anche annunciato una collaborazione con l'exchange di criptovalute ABCC, per inserire sulla piattaforma i token basati sullo standard TRC10 di Tron. Al tempo stesso molti sviluppatori hanno fortemente criticato l'evento "TRON Accelerator", in quanto l'annuncio dei vincitori è stato posticipato e il premio in denaro è stato ridotto all'ultimo momento.

TRX/USD

La coppia TRX/USD viene scambiata in un range compreso fra 0,0183$ e 0,02815521$. La scorsa settimana i rialzisti hanno tentato di ottenere un breakout da questo intervallo, ma hanno dovuto affrontare delle forti vendite alla resistance line.

Se i rialzisti riuscissero a superare il range, potremmo assistere all'inizio di un nuovo uptrend. Il primo target di tale movimento si trova a 0,04$. I trader dovrebbero procedere con l'acquisto in caso di chiusura al di sopra del range, mantenendo uno stop loss appena sotto i 0,021$.

Se al contrario i ribassisti riuscissero a difendere il limite superiore dell'intervallo, i movimenti range bound potrebbero continuare per qualche altra settimana. Sotto il supporto critico a 0,0183$, il trend della criptovaluta diverrebbe negativo.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono stati forniti da TradingView.