Kraken Futures è ora disponibile in versione mobile per Android e iOS

Kraken, exchange di criptovalute con sede a San Francisco, ha annunciato che Kraken Futures, app di trading dell’omonimo exchange, è ora disponibile in versione mobile.

Nuove opportunità per il trading di future

In data 12 novembre, Kraken ha ufficialmente annunciato il lancio della versione mobile di Kraken Futures, precedentemente disponibile solo come interfaccia web. Nata all'inizio di quest'anno dopo l’acquisizione di Cryptofacilities, l’app sarà disponibile sia per Android che per iOS.

Come spiegato sul sito web ufficiale, Kraken Futures è una piattaforma di trading professionale per i derivati di asset digitali, dove i trader possono applicare posizioni long e short su asset digitali con un leverage fino a 50x, offrendo trasferimenti senza soluzione di continuità tra spot e future market.

Gli utenti potranno inoltre accedere all'app tramite l’utilizzo di un QR code, così da poter supervisionare in qualsiasi momento sia gli ordini effettuati che i prezzi di mercato. A queste caratteristiche si aggiunge la possibilità di gestire, direttamente attraverso l’applicazione, ordini e posizioni aperte. Inoltre, Kraken verserà ogni settimana una quota pari al 30% delle entrate delle commissioni nette a tutti i trader attivi.

L’API privata WebSocket è ora attiva

Recentemente Kraken ha reso disponibile la sua API (Application Program Interface) privata WebSocket, in fase beta dall’inizio del mese di ottobre, aggiungendo che i primi due messaggi dell'API sono ufficialmente attivi per tutti i clienti.

Stando a quanto dichiarato dall’exchange, i primi due messaggi dell'API privata elencheranno gli ordini aperti dei clienti e invieranno eventuali aggiornamenti alla creazione di nuovi ordini. Verranno mostrate anche le ultime 50 operazioni, ed ogni volta che ne verranno eseguite di nuove il sistema si aggiornerà automaticamente 

Kraken tra i "Bitwise 10" di Chainalysis

Chainalysis, società di analisi blockchain con sede a New York, ha affermato che i primi 10 exchange, noti come "Bitwise 10", sono stati gli unici grandi exchange ad aver riportato i loro volumi effettivi per l'anno 2019. Tra le aziende presenti troviamo Kraken, Binance, Bitfinex, Bitstamp, Coinbase, BitFlyer, Gemini, itBit, Bittrex e Poloniex.