Il fondatore di Tron Justin Sun ammette di aver investito nell'exchange di criptovalute Poloniex

Il fondatore di Tron (TRX) Justin Sun ha ammesso di essere uno degli investitori che ha acquisito l'exchange di criptovalute Poloniex dalla società di servizi finanziari Circle.

Sun ha affermato di essere uno degli investitori che ha acquisito la piattaforma di trading durante un livestream sul profilo Twitter ufficiale di Poloniex il 12 novembre. Inoltre, ha osservato che l'exchange opera indipendentemente dalla sua società, la Tron Foundation.

Ad ottobre, Sun ha negato di essere alla guida di un gruppo di investimento intenzionato ad acquisire Poloniex. Dopo l'acquisizione, Poloniex si è staccata da Circle, diventando una società indipendente. Durante il livestream, Sun ha affermato che gli investitori intendono aiutare l'exchange a crescere.

Secondo la piattaforma di analisi Nomics, Poloniex è l'undicesimo exchange di criptovalute in termini di volume, con oltre 19,5 milioni di dollari di transazioni nelle ultime 24 ore. Il sito web stima che meno dell'1% di tutto il volume degli exchange di criptovalute avvenga su Poloniex.

Sun ha affermato che, anche se le persone che non navigano da molto nel settore delle criptovalute potrebbero non aver mai sentito parlare di Poloniex, circa due anni fa era uno degli exchange più popolari:

"Quindi Poloniex è sicuramente uno degli exchange più grossi."

Tron sbarca sulla piattaforma

Mentre oggi Sun ha dichiarato che Poloniex opererà indipendentemente dalla Tron Foundation, la notizia del suo investimento nella piattaforma arriva poco dopo la quotazione del token Tron su Poloniex. Come annunciato ieri dall'exchange, i clienti possono cominciare a piazzare ordini a limite per le coppie TRX/Bitcoin (BTC), TRX/Tether (USDT) e TRX/USD Coin (USDC).

La moneta non ha reagito significativamente alla notizia, limitandosi a guadagnare l'1,46% durante le ultime 24 ore con una quotazione di 0,019$, come mostrano i dati di Coin360.