Morgan Creek chiude un round di finanziamento da 40 mln di dollari, guidato da due fondi pensione statunitensi

Secondo quanto riportato da Bloomberg, la società statunitense di asset digitali Morgan Creek Digital ha concluso un round di finanziamenti da 40 milioni di dollari, guidato da due importanti fondi pensionistici.

L'azienda, che ha lanciato il suo Digital Asset Index Fund ad agosto dello scorso anno, si è assicurata i finanziamento di due dei tre piani che fanno parte del Fairfax County Retirement Systems.

Secondo The Next Web, il nuovo fondo di venture capital nato dall'operazione, chiamato Morgan Creek Blockchain Opportunities Fund, si concentrerà sull'industria degli asset digitali.

Il CEO della società Anthony Pompliano ha dichiarato che inizialmente era stato stabilito un tetto di investimento massimo di 25 milioni di dollari, poi rimosso a causa dell'alto livello di interesse dimostrato dagli investitori.

L'accordo con i due fondi è arrivato prima dell'inizio dell'anno, quando Pompliano ha pubblicato un post riguardante l'utilità del Bitcoin (BTC) nel settore delle pensioni.

"La raccolta di fondi per quest'iniziativa non è avvenuta da un giorno all'altro, ma decisamente prima della stesura di quell'articolo", ha fatto sapere Pompliano alla testata.

Sugli altri investitori partecipanti al round non sono stati rilasciati dettagli. Secondo l'articolo di Bloomberg il CIO di uno dei fondi pensionistici del Fairfax condividerebbe le stesse opinioni di Pompliano riguardo al potenziale del Bitcoin.

"Ci vorrà tempo affinché i fondi pensionistici si sentano a loro agio nell'investire in Bitcoin. Dobbiamo educare diversi azionisti e demistificare questa nuova industria", scrisse a dicembre Pompliano sul suo blog.

"Quando uno di loro prenderà l'iniziativa, creerà un effetto a cascata che spingerà centinaia di fondi ad entrare nel mercato."