Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita collaborano ad una nuova criptovaluta

Secondo quanto riportato il 19 gennaio dall'agenzia di stampa ufficiale Emirate News Agency, gli Emirati Arabi Uniti (EAU) e l'Arabia Saudita hanno annunciato un accordo che prevede la creazione di una criptovaluta, riporta il 19 gennaio.

Secondo il rapporto, il Comitato Esecutivo del Consiglio di Coordinamento degli Emirati Arabi Uniti ha tenuto una riunione nella capitale del paese, Abu Dhabi, alla quale hanno partecipato 16 rappresentanti di entrambi i paesi, per discutere delle iniziative previste dalla strategia risolutiva.

Tale strategia è composta da sette iniziative, tra cui aviazione civile, formazione dei giovani sulla consapevolezza finanziaria e lo sviluppo di una valuta digitale. Secondo l'articolo, la criptovaluta "sarà strettamente rivolta alle banche in fase sperimentale che hanno l'obiettivo di comprendere meglio le implicazioni della tecnologia blockchain e facilitare i pagamenti cross-border".

Secondo Emirate News Agency, l'obiettivo principale dell'iniziativa è quello di proteggere l'interesse dei clienti, creare standard per la tecnologia e valutarne i rischi di sicurezza associati.

Il progetto mira inoltre a studiare gli effetti che una criptovaluta di stato potrebbe avere sulle politiche finanziarie.

Come segnalato a dicembre da Cointelegraph, la banca centrale degli Emirati Arabi Uniti stava già lavorando con l'Autorità Monetaria Saudita per emettere una criptovaluta accettata nelle transazioni transfrontaliere tra i due paesi.