L'exchange di criptovalute istituzionale Seed CX si espande in Asia grazie ad una nuova partnership

L'exchange di criptovalute istituzionale statunitense Seed CX ha stretto una partnership con la società fintech di Singapore Hydra X per offrire il suo servizio di trading in Asia. Ad annunciarlo è stata la stessa Seed CX in un comunicato stampa pubblicato il 21 marzo.

Secondo il documento, la società entrerà a far parte dell'elenco delle sedi per il trading di asset digitali supportate disponibili sulla piattaforma Sigma di Hydra X, che si trova attualmente in beta. La partnership consentirà inoltre agli utenti istituzionali di Sigma di accedere al gateway fiat-crypto di Seed CX.

Seed CX è un exchange di asset digitali, che offre sia un mercato spot che prodotti derivati regolati dalla Commodities and Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti. Come segnalato da Cointelegraph, a settembre la compagnia ha chiuso un round di finanziamento da 15 milioni di dollari guidato dalla società di investimenti Bain Capital.

A gennaio, l'exchange ha lanciato alcune soluzioni (un wallet on-chain e una piattaforma di spot trading) rivolte esclusivamente ai clienti istituzionali.

Secondo un'analisi rilasciata qualche giorno fa dal provider di indici di criptovalute Bitwise Asset Management, il 95% del volume di trading registrato sugli exchange non regolamentati sarebbe falso, o comunque di natura non economica.