La società VC che ha finanziato Snapchat vuole incrementare i suoi investimenti nel settore delle criptovalute

Secondo quanto riportato il 17 maggio da Recode, la società di venture capital che ha finanziato Snapchat sta cercando di trovare dei modi per incrementare i suoi investimenti nel settore delle criptovalute.

Secondo alcune fonti di Recode, Aaron Batalion, partner della società di venture capital Lightspeed, sta cercando di potenziare gli investimenti dell'azienda valutando tre metodi: aprire un nuovo fondo, scorporare una parte di un fondo già esistente, o lanciare un progetto totalmente nuovo. 

Secondo quanto riportato, Lightspeed sarebbe più propensa per la seconda opzione, che sta considerando ormai da qualche mese.

Recode inoltre sostiene che Batalion potrebbe non voler attendere oltre e lasciare il suo incarico di general partner per lanciare il proprio progetto a base di valute digitali che, secondo una fonte, Lightspeed sarebbe pronta a finanziare.

Batalion non è l'unico partner di Lightspeed interessato alle criptovalute. Jeremy Liew, che ha guidato l'investimento in Snapchat della società (e famoso per il suo ottimismo su Bitcoin), ha contribuito anche al finanziamento del wallet di criptovalute Blockchain.com avvenuto nel 2014.

L'interesse di Lightspeed nelle criptovalute è condiviso da diverse società di venture capital tradizionali. Come riportato il mese scorso da Cointelegraph, sia Comcast Ventures sia la società di venture capital Venrock della famiglia Rockefeller si stanno interessando al settore.