Panoramica settimanale dei prezzi: VeChain, 4 maggio

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

VeChain è la quindicesima criptovaluta per capitalizzazione di mercato. La recente ondata di buone notizie ha portato ad una ripresa della criptovaluta: la comunità è esaltata riguardo alla Blockchain VeChainThor, il cui lancio del Mainnet è previsto per la fine di giugno.

I prezzi continueranno ad andare verso l'alto, o l'impannata ha ormai fatto il suo corso? Diamo un'occhiata ai grafici per scoprirlo.

Grafico settimanale

Weekly Chart

Il VEN è rimasto confinato all'interno di un range ristretto da metà novembre a metà dicembre dello scorso anno. A fine dicembre la criptovaluta ha dato inizio ad un trend rialzista, che ha portato il valore della moneta dal minimi di 0,00002184 del 30 novembre ai massimi di 0,00081678 del 22 gennaio di quest'anno. Un incremento del 3639% in appena due mesi.

La successiva correzione ha portato il livello di supporto attorno al ritracciamento Fibonacci 61,8%, a quota 0,00032752. Il prezzo della criptovaluta ha poi raggiunto il suo minimo in data 30 marzo, a 0,00031748.

Dopo un vigoroso breakout dalla downtrend line, VeChain potrebbe raggiungere quota 0,00062102, dove incontrerebbe una certa resistenza. Una volta superato tale livello, un nuovo test dei massimi storici è molto probabile.

Grafico giornaliero

Daily Chart

Nel grafico giornaliero, la coppia VEN/BTC ha superato un pattern head and shoulders (H&S) invertito, il cui target si trova a 0,00063. Tale livello è collocato in prossimità della resistenza superiore a 0,00062102: possiamo pertanto aspettarci un calo o un consolidamento al raggiungimento di questo valore.

In basso troviamo supporto prima a quota 0,00047, e successivamente alla neckline del pattern H&S invertito.

Come scambiare la coppia VEN/BTC in questo momento?

I trader che già possiedono la criptovaluta dovrebbero mantenere le proprie posizioni, in quanto è possibile un movimento verso quota 0,00062. È tuttavia molto probabile un calo o un consolidamento al raggiungimento della resistenza superiore: i trader dovrebbero pertanto fissare una piccola percentuale delle proprie posizioni, tentando di acquistare ai livelli più bassi. I detentori a lungo termine possono invece spostare il proprio stop loss più in alto piuttosto che entrare e uscire dalla posizione, in quanto una volta superata quota 0,00062102 possiamo aspettarci uno slancio verso i massimi storici della criptovaluta.

Gli altri, che non hanno invece acquistato la moneta, dovrebbero attendere un calo verso la EMA a 20 giorni prima di procedere con l'acquisto, mantenendo uno stop loss a 0,0004, poco sotto la SMA a 50 giorni. Un fallimento del pattern rialzista rappresenterebbe tuttavia un segnale negativo: sotto 0,0004, è possibile un nuovo test di quota 0,00032.

Nel caso in cui non avvenga invece alcun calo verso la EMA a 20 giorni, i trader possono attendere un consolidamento o una correzione alla resistenza superiore, e poi acquistare al breakout. Un breakout confermerebbe la ripresa del trend rialzista, incrementando le possibilità di un'impennata verso i massimi storici della criptovaluta. Se i rialzisti riusciranno a superare tali massimi, lo slancio potrebbe estendersi fino a quota 0,00111242. Tuttavia, poiché la maggior parte delle criptovalute tende a perdere velocemente i propri incrementi, i trader dovrebbero fissare uno stop loss adeguato per assicurare i profitti.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC . I grafici per le analisi sono stati forniti da TradingView.