Attualmente le transazioni giornaliere in XRP rappresentano il 50% di tutte le transazioni in criptovalute

Il numero di transazioni giornaliere in XRP è arrivato alle stelle, avvicinandosi al massimo storico di 1,7 milioni.

Le transazioni giornaliere impennano a 1,6 milioni

Stando ai dati raccolti dal data tracker BitInfoCharts, attualmente le transazioni giornaliere in XRP rappresentano oltre il 50% di tutte le transazioni in criptovalute. Ether (ETH) si aggiudica la seconda posizione, mentre Bitcoin (BTC) e Bitcoin SV (BSV) condividono il terzo posto.

L'ultima volta che il numero di transazioni giornaliere in XRP si è avvicinato ad una simile cifra è stato durante la celebre bull run di dicembre 2017.

In data 21 ottobre, XRP ha elaborato circa 730.000 transazioni giornaliere. Soltanto otto giorni dopo questo valore ha toccato un picco di 1,6 milioni: un incremento di oltre il 100% in poco più di una settimana. La quantità di transazioni giornaliere sul network di XRP sta per oltrepassare il massimo storico.

Non è ancora chiaro cosa abbia causato questo improvviso incremento nel numero di transazioni. Una possibile ragione è l'imminente evento Swell di Ripple, previsto per il prossimo mese. L'aumento dei volumi potrebbe anche essere legato alla partnership fra Ripple e il servizio di pagamento Moneygram, che sta forse esplorando nuove maniere per utilizzare XRP.

Sta di certo accadendo qualcosa di interessante dietro le quinte, in quanto la criptovaluta e in procinto di infrangere il proprio record di 1,7 milioni di transazioni giornaliere.

Al momento della stesura di questo articolo XRP viene scambiato per circa 0,299$, in positivo dello 0,57% rispetto alla giornata di ieri.

Ripple si unisce alla Blockchain Association

Questo mese, Ripple ha annunciato che entrerà a far parte della Blockchain Association, un'organizzazione senza fini di lucro formata da diversi sostenitori della blockchain che mira a promuovere l'adozione della tecnologia in tutto il mondo.

L'adesione di Ripple alla Blockchain Association consentirà all'azienda di entrare in contatto diretto con svariati organi di regolamentazione e gruppi di pressione legati al settore delle criptovalute.