Una coppia di imprenditori inglesi ha venduto 50 appartamenti di lusso a Dubai in cambio di Bitcoin

Due imprenditori inglesi - la baronessa Michelle Mone, fondatrice della linea di intimo Ultimo, e il suo partner miliardario Douglas Barrowman - hanno venduto 50 degli appartamenti di lusso di Dubai che avevano precedentemente promesso lo scorso settembre in cambio di Bitcoin, stando ad un rapporto pubblicato da Business Insider il 10 febbraio.

La costruzione del complesso di lusso da 325 milioni di dollari, l'Aston Plaza and Residences, è stata avviata a Dubai a settembre 2017 e si prevede di completarlo nel 2020. Una volta annunciato il progetto, Mone e Barrowman hanno promesso di offrire 150 dei 1.300 appartamenti all'interno dell'‘Aston’ in cambio di Bitcoin.

I due imprenditori hanno rivelato a Business Insider che fino a febbraio sono già stati venduti 50 appartamenti. Michelle Mone ha aggiunto che alcuni acquirenti hanno comprato due appartamenti a testa e una persona ne ha comprati addirittura dieci.

Le proprietà in vendita spaziano tra monolocali dal valore di 130.000$ ciascuno, circa 15.5 Bitcoin al momento della stesura dell'articolo, e appartamenti con due camere da letto per un costo di 380.000$ o 45 Bitcoin, circa.

CNBC aveva scritto a settembre che la coppia aveva inizialmente annunciato di voler vendere 150 appartamenti per Bitcoin, costituendo "il primo grande complesso di tali dimensioni" ad essere disponibile all'acquisto in cambio di una valuta digitale. Barrowman ha affermato di ricevere ancora richieste ma al momento non sono ancora stati approvati nuovi appartamenti.

Il 6 febbraio Business Insider ha parlato dell'Initial Coin Offering (ICO) di Mone e Barrowman, ovvero Equi, una piattaforma di investimento venture capital basata su Ethereum.