Direttore di Blockchain Capital: "gli investitori si pentiranno di non aver comprato adesso"

È passato un anno da quando il Bitcoin (BTC) ha raggiunto la cifra record di 20.000$, e un partner della società di venture capital Blockchain Capital ha dichiarato che il mercato ribassista di oggi rappresenta "una fantastica opportunità di acquisto". Spencer Bogart ha fatto le sue osservazioni durante un'intervista nel programma Fast Money della CNBC.

Il Bitcoin si trova ora a circa 3.550$, in rialzo del 2% e con un guadagno di 260$ rispetto alla quotazione delle ultime 24 ore. La moneta, tuttavia, è in calo dell'82% rispetto al prezzo segnato esattamente un anno fa.

Sottolineando che Blockchain Capital è un "investitore di venture capital a lungo termine", Bogart ha dichiarato alla CNBC:

"Potrebbe raggiungere 50.000$? Assolutamente. Non ha lo stesso tipo di rapporto prezzo/profitto che normalmente pone una sorta di limite superiore o di massimale su un'azienda tecnologica nella sua fase iniziale [...] Quanto ci vorrà? Non lo so."

Quando la conduttrice della CNBC Melissa Lee fa notare che anche nel 2017 si era convinti che il Bitcoin "potesse solo andare più in alto", Bogart ha dichiarato che "non c'è assolutamente nulla di sbagliato nella tesi rialzista", ed ha affermato di aver notato che fino a poco tempo fa il mercato del Bitcoin era "quasi interamente guidato dagli investitori retail". Secondo lui, per questo motivo le impennate rialziste potrebbero "andare un po' troppo in alto", così come i crolli ribassisti potrebbero "scendere troppo in basso".

Bogart ha sottolineato che nonostante la debolezza dei prezzi sul breve periodo, i "fondamentali" della tecnologia e del concetto sono ancora presenti. In particolare, il direttore di Blockchain Capital ha dichiarato che nel 2018 ci sono stati importanti progressi in termini di scaling, come ad esempio il Lightning Network, che aiuta ad "effettuare transazioni estremamente economiche e in modo estremamente rapido".

Ha inoltre sottolineato la sempre maggiore istituzionalizzazione dell'asset class, citando le sovvenzioni delle università della Ivy League degli Stati Uniti come Yale e Harvard, i derivati ​​sul Bitcoin, la piattaforma di trading dell'Intercontinental Exchange (ICE) "Bakkt" e la creazione di numerosi servizi di custodia.

Le dichiarazioni rialziste di Bogart hanno inoltre evidenziato l'eccezionale "qualità del talento" che sta entrando nel settore delle criptovalute, sottolineando che i "migliori e più brillanti" stanno "lavorando sul Bitcoin".

Per quanto riguarda la volatilità dei prezzi, Bogart ha affermato che oggi il Bitcoin potrebbe anche "assolutamente" scendere, "persino a 2.000$ o 1.000$", ma secondo lui tutte queste soglie rappresenterebbero "una grande opportunità di acquisto":

"Tra 24 o magari anche 12 mesi ci guarderemo alle spalle e penseremo: 'perché non ho comprato in quel momento?'"

In una recente intervista, il cofondatore di Fundstrat Global Advisors Thomas Lee ha dichiarato di credere che "il valore giusto del Bitcoin sia significativamente superiore al prezzo attuale". Ha ipotizzato una cifra compresa tra i 13.800$ e i 14.800$, sulla base del numero di wallet attivi, l'utilizzo di ogni account e altri fattori.