Mercati ancora in calo, perdite per le criptovalute principali, XRP supera Ethereum

Il crollo dei mercati delle criptovalute continua anche nella giornata di oggi: il Bitcoin (BTC) scende al di sotto della soglia dei 5.400$ e la capitalizzazione complessiva del mercato passa a 174 mld di dollari, come mostrano i dati di CoinMarketCap.

Dopo un lungo periodo caratterizzato da livelli di volatilità particolarmente bassi, ieri i mercati hanno registrato un repentino e massiccio calo dei prezzi, durante il quale il Bitcoin è passato da una media di 6.400$ ad un minimo di 5.506$.

Secondo il BitMEX Daily Historical Bitcoin Volatility Index, con il collasso di ieri il tasso di volatilità dei Bitcoin ha superato i 7 punti, cosa che non succedeva da aprile di quest'anno.

BitMEX Daily Historical Bitcoin Volatility Index

BitMEX Daily Historical Bitcoin Volatility Index. Fonte: BitMEX

Anche se tra le prime 20 criptovalute per capitalizzazione di mercato le perdite superano di gran lunga i guadagni, Ripple (XRP) ha nuovamente sorpassato Ethereum (ETH), guadagnandosi la seconda posizione della classifica di CoinMarketCap.

Market visualization from Coin360

Grafico fornito da Coin360

Il Bitcoin continua a perdere valore: nella giornata di oggi ha toccato un minimo di 5.358$. Al momento della stesura di questo articolo, la criptovaluta è in ribasso del 4% circa, con una quotazione di 5.589$. Le perdite settimanali ammontano al 14%.

Bitcoin 24-hour price chart

Prezzo del Bitcoin nelle ultime 24 ore. Fonte: CoinMarketCap

Recupera, se pur lievemente, invece Ripple, che con un +2,2% finisce a quota 0,464$. Dopo aver toccato un minimo di 0,43$, il token californiano ha continuato a mantenere un supporto di 0,45$ per gran parte della giornata odierna.

Ripple 24-hour price chart

Prezzo di Ripple nelle ultime 24 ore. Fonte:  CoinMarketCap

Ethereum, che nella giornata di ieri aveva raggiunto un minimo di 170$, scende di nuovo sotto quota 180$. L'altcoin è in calo del 3,35% rispetto a ieri, con una quotazione di 177,95$. Negli ultimi sette giorni, le sue perdite ammontano al 17%.

Ethereum price chart

Prezzo di Ethereum nelle ultime 24 ore. Fonte:  CoinMarketCap

Oggi, la capitalizzazione complessiva del mercato è scesa sotto la soglia dei 180 mld di dollari. Al momento della stesura di questo articolo, si aggira sui 183,5 mld, registrando una lieve ripresa dai 174 mld toccati in mattinata. Il volume giornaliero delle transazioni supera i 22,3 mld di dollari, mentre il numero di criptovalute elencate su CoinMarketCap è sceso a 2080.

Total market capitalization weekly chart

Grafico settimanale della capitalizzazione di mercato. Fonte: CoinMarketCap

Meltem Demirors, CSO dell'exchange di criptovalute CoinShares, ha commentato il crollo di ieri, sostenendo che sia stato causato dal fatto che "le istituzioni hanno tolto denaro dal tavolo" in vista dell'hard fork di Bitcoin Cash (BCH). Da notare come sia proprio BCH, a sua volta fork del Bitcoin, a subire le perdite più ingenti: la criptovaluta è in ribasso di quasi il 30% sul suo grafico settimanale, ed è scambiata intorno ai 420$.

L'hard fork di Bitcoin Cash è previsto per oggi, 15 novembre. Ieri, l'exchange di criptovalute OKEx ha annunciato di aver chiuso anticipatamente i future sul BCH, in modo da evitare la manipolazione del mercato e prevenire una grossa ma prevedibile volatilità "a breve termine".

L'analista di Fundstrat Global Advisors Rob Sluymer ha previsto che per riparare i "danni tecnici" causati dal crollo del Bitcoin, ci vorranno "settimane, se non mesi".