Amazon annuncia due nuovi prodotti basati su blockchain, Quantum Ledger e Managed Blockchain

In comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 28 novembre, il colosso dell'e-commerce Amazon ha annunciato il debutto di due nuovi servizi, Amazon Quantum Ledger Database (QLDB) e Amazon Managed Blockchain.

QLDB è un ledger database progettato per fornire un registro delle transazioni trasparente, immutabile e verificabile crittograficamente, controllato da un'autorità centrale. Tutti i cambiamenti vengono registrati on-chain. Il nuovo prodotto è anche in grado di eseguire due o tre volte più transazioni rispetto alle soluzioni già esistenti.

Andy Jassy, ​​amministratore delegato di Amazon Web Services (AWS), ha affermato che il prodotto "sarà molto scalabile, e metterà a disposizione un set di API [application program interfaces] molto più flessibile e robusto per apportare qualsiasi tipo di modifica al ledger database". Sul suo sito web, Amazon fornisce una descrizione più dettagliata del nuovo servizio:

"Con QLDB, la cronologia delle modifiche dei tuoi dati è immutabile - non può essere modificata o eliminata - e utilizzando la crittografia, potrai verificare facilmente che non sia stata apportata alcuna modifica involontaria ai dati dell'applicazione."

Oltre a QLDB, Amazon ha anche annunciato AWS Managed Blockchain, che consente agli utenti di implementare e gestire una rete blockchain scalabile e può operare in tandem con QLDB. Il prodotto si ridimensiona automaticamente in base alle esigenze dell'applicazione, e viene impiegato nella gestione dei certificati, per invitare nuovi utenti alla rete e per tracciare parametri come memoria, risorse di archiviazione e utilizzo del computer.

Qualche settimana fa, Amazon ha ottenuto due brevetti riguardanti la protezione dell'integrità delle firme digitali e il miglioramento dell'archiviazione decentralizzata dei dati. Il primo brevetto descrive un sistema di "signature delegation" per "proteggere l'integrità delle firme digitali e delle comunicazioni crittografate". Il secondo propone una "tecnica di grid encoding" per l'archiviazione decentralizzata che utilizza gruppi di "shard", ognuno dei quali rappresenta una distribuzione logica di item archiviati in una determinata griglia.

Nello stesso periodo, Kaleido, la startup blockchain di AWS e ConsenSys, ha lanciato una piattaforma full-stack denominata Kaleido Marketplace, che aiuta le aziende a implementare soluzioni blockchain. La piattaforma "elimina l'80% del codice custom" necessario per costruire un determinato progetto blockchain, fornendo una serie di strumenti e protocolli full-stack "plug-and-play", che spaziano da moduli per server back-end ad elementi interfacce utente front-end.