Amazon Web Services lancia ufficialmente il servizio Amazon Managed Blockchain

Amazon Web Services (AWS), la piattaforma di cloud computing del colosso dell'e-commerce Amazon, ha reso disponibile il suo servizio Amazon Web Services (AWS). Lo rivela un annuncio del 30 aprile. 

Il prodotto permetterà ai clienti di implementare delle reti blockchain all'interno delle proprie organizzazioni, e usa i framework Hyperledger ed Ethereum. Amazon sostiene che AMB può arrivare a supportare milioni di transazioni.

Amazon dichiara che la nuova blockchain-as-a-service (BaaS) permetterà alle industrie di sviluppare le proprie reti più velocemente e ad un costo minore, dato che elimina la necessità di "procurarsi l'hardware, installare software, creare e gestire i certificati per il controllo degli accessi, e configurare le impostazioni di rete." Rahul Pathatk, General Manager del progetto AMB, ha dichiarato:

"Amazon Managed Blockchain si occupa della fornitura dei nodi, del setup della rete, della gestione dei certificati e della sicurezza e dello scaling del network."

Secondo l'annuncio di AWS, tra le principali società che hanno già implementato AMB vi sono il colosso delle telco AT&T, Nestlé e Singapore Exchange Limited.

AWS aveva annunciato AMB a novembre dello scorso anno, insieme all'Amazon Quantum Ledger Database (QLDB). QLDB è un database pensato per fornire un registro delle transazioni completamente trasparente, immutabile, e verificabile in modo crittografico, sorvegliato da un'autorità centrale.