American Express registra un brevetto per un sistema proof-of-payment basato sulla tecnologia blockchain

Il colosso dei servizi finanziari American Express ha registrato un brevetto per un sistema proof-of-payment basato sulla tecnologia blockchain: lo ha rivelato un documento pubblicato in data 12 luglio dal Patent and Trademark Office degli Stati Uniti (USPTO).

In particolare, il nome del richiedente presente sul brevetto è American Express Travel Related Services Co., Inc., una filiale dell'azienda. Il sistema proposto permetterebbe di confermare i pagamenti in maniera completamente automatica, criptando i dati grazie ad una chiave pubblica sul nodo iniziale della blockchain. Tali dati contengono le informazioni identificative del commerciante e il volume della transazione.

Gli elementi criptati verrebbero poi trasferiti su un secondo nodo, dal quale possono essere scaricati grazie ad un dispositivo intelligente capace di decrittare i dati di pagamento, confrontandoli poi con le informazioni fornite dal cliente:

"Un'entità per l'elaborazione dei pagamenti (es. una rete per carte di credito o debito, una banca, Bitcoin, punti fedeltà...) potrebbe offrire una prova di pagamento impossibile da manomettere, in quanto inserita all'interno di una blockchain. Un dispositivo intelligente connesso a tale blockchain sarebbe capace di rivelare le informazioni ed estrarre i dati pertinenti. La piattaforma permette anche di criptare gli elementi sulla rete, così da risultare accessibili soltanto ad entità in possesso delle corrette chiavi crittografiche".

Il brevetto elenca inoltre una serie di casi d'utilizzo per questa tecnologia, come ad esempio prenotazione di stanze d'albergo, affitto di case, oppure accesso a luoghi ed eventi senza la presentazione di un biglietto fisico.

American Express ha già reso pubblico il proprio interesse nella blockchain divenendo un membro del consorzio Hyperledger, una collaborazione tra svariate aziende che mira a definire e sviluppare degli standard per il settore, così che la tecnologia possa sfruttata da svariate industrie.

A maggio, la compagnia ha annunciato che avrebbe integrato Hyperledger all'interno del proprio programma Membership Rewards. L'iniziativa, avviata in collaborazione con il negozio in rete Boxed, permetterà ai commercianti di premiare i propri clienti per l'acquisto di articoli specifici.

Ad ottobre dello scorso anno, American Express Travel Related Services Co., Inc., aveva registrato un brevetto per un sistema di ricompense personalizzate basato su blockchain, allo scopo di incrementare la fedeltà dei clienti.