Almeno dodici ICO da oltre 50 milioni di dollari non hanno ancora lanciato il proprio token, svela BitMEX

Almeno dodici progetti Initial Coin Offering (ICO), che hanno ottenuto un finanziamento di oltre 50 milioni dollari, non hanno ancora lanciato il proprio prodotto: lo rivela una ricerca condotta dell'exchange di criptovalute BitMEX.

In particolare, il CEO della compagnia Arthur Hayes ha identificato che anche progetti rinomati, come Telegram, Filecoin e tZero di Overstock, non hanno ancora svelato quando il token nativo della piattaforma verrà effettivamente lanciato.

"Molte di queste iniziative possiedono valutazioni imponenti, ma non è ancora chiaro se e quando tali progetti verranno lanciati sul mercato secondario", ha commentato l'uomo.

"Data l'enorme quantità di token lì fuori, chi mai comprerà tutta questa roba?"

"Il 2019 sarà l'anno della resa dei conti per molti di questi fondi", ha infine concluso Hayes.

"Se queste cose arriveranno mai sul mercato, nessun trucchetto contabile potrà nascondere le perdite gigantesche registrate da tali fondi".

Le forti parole di Hayes sintetizzano le difficoltà incontrate quest'anno dal settore delle ICO. A causa di un mercato delle criptovalute in forte ribasso da quasi dodici mesi, numerosi progetti continuano a perdere denaro. Secondo una ricerca condotta da Diar, pare infatti che il valore di circa il 70% delle ICO sia persino inferiore a quello del finanziamento iniziale: questi dati sono stati raccolti a settembre, è pertanto probabile che negli ultimi mesi la cifra sia aumentata ulteriormente.