Il colosso degli ATM Cardtronics considera le criptovalute una minaccia per gli affari

Secondo quanto riportato sulla propria relazione annuale 10-KCardtronics, il gestore di ATM più grande al mondo, considera le criptovalute una notevole minaccia per gli affari.

Stando al rapporto inviato alla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, uno studio sul comportamento dei consumatori mostra un significativo cambiamento nei metodi di pagamento più utilizzati: sempre più utenti infatti preferiscono forme di pagamento elettroniche rispetto alle tradizionali banconote fisiche.

"La continua crescita dei metodi di pagamento elettronici, come pagamenti con cellulare o senza contatto, potrebbe portare ad una minore necessità di denaro fisico nel mercato e, di conseguenza, ad un declino nell'utilizzo dei servizi ATM", ha spiegato l'azienda.

Cardtronics ha inoltre sottolineato che le monete virtuali, come il Bitcoin, potrebbero aver in parte portato ad un calo della domanda di denaro fisico da parte della popolazione. La compagnia crede che in futuro la combinazione di questi fattori potrebbe influenzare negativamente i volumi di transazione.

Con il rapido sviluppo dei nuovi metodi di pagamento senza contatto, e l'utilizzo sempre maggiore di forme di pagamento digitale anche nella vita di tutti i giorni, un lento ma costante abbandono del denaro fisico era prevedibile.

Ad ottobre dello scorso anno, la Svezia ha espresso la propria volontà di diventare una società senza denaro contante. Già 900 delle 1.600 filiali bancarie del paese non conservano denaro fisico e non accettano depositi in contanti.

Ancor prima della Svezia, la Camera del Commercio danese aveva proposto l'implementazione di una normativa che permettesse ai venditori di rifiutare legalmente i pagamenti in contanti da parte dei clienti. Stando infatti a quanto riportato dal portale d'informazione Ideals, quasi un terzo dei cittadini del paese preferirebbe portare a termine le proprie transazioni utilizzando l'applicazione per cellulare MobilePay

Hyosung, uno dei più importanti gestori di ATM in Asia, ha integrato il Bitcoin nei suoi modelli internazionali di ATM, permettendo a milioni di utenti di ritirare e depositare contanti sfruttando la criptovaluta.