Australia: rimborso del 20% in criptovalute per chi acquista carburante nelle stazioni United Petrol

Per un periodo di tempo limitato, l'azienda australiana Incent offrirà un rimborso del 20% nel suo token INCNT sull'acquisto di carburante nelle stazioni United Petrol. La United Petrol possiede oltre 450 stazioni in tutta l'Australia.

Come spiegato all'interno del comunicato stampa ufficiale, chi desidera partecipare all'iniziativa dovrà registrare un account sulla piattaforma di Incent, e successivamente sincronizzare il proprio conto bancario così da poter ricevere i token. La compagnia sostiene che INCNT è "la prima criptovaluta in Australia utilizzabile per tutti gli acquisti nelle stazioni United Petrol."

Un sostituto per i programmi di fidelizzazione tradizionali

Il nuovo sistema offre parecchi vantaggi rispetto ai programmi di fidelizzazione tradizionali: l'azienda non può svalutare o sospendere la distribuzione dei token, e non è necessario l'utilizzo di carte di plastica o altri strumenti fisici.

A tal proposito Rob Wilson, CEO di Incent, ha spiegato:

"Dare ai consumatori qualcosa che abbia un valore reale, piuttosto che punti che possono scadere o essere riscattati soltanto in particolari condizioni, è una delle differenze chiave di Incent. [...] Ma è anche quello che accade sotto al cofano che rende questa iniziativa davvero interessante. Una volta che gli utenti avranno sincronizzato i propri conti bancari, le ricompense verranno emesse automaticamente. [...] Più i consumatori spendono e più risparmiano, senza alcuna soluzione di continuità."

Stando ad un sondaggio recentemente condotto dalla società di revisione KPMG, azienda facente parte delle Big Four, il 63% dei consumatori americani considera i token blockchain una forma semplice di pagamento. Inoltre, l'82% sarebbe disposto ad utilizzare tali token all'interno di programmi di fidelizzazione già esistenti.