L'API di Binance rivela che il margin trading è attivo su nove coppie

Alcune modifiche apportate all'API (Application Programming Interface) pubblica dell'exchange di criptovalute Binance sembrano rivelare che la società ha abilitato il margin trading su nove coppie.

Come Cointelegraph aveva già riportato a marzo, l'API era stata aggiornata con l'aggiunta delle due variabili "isSpotTradingAllowed" e "isMarginTradingAllowed" che, come si intuisce dai nomi, suggerivano che Binance stesse pensando all'implementazione del margin trading.

Il 1° maggio, un utente di reddit ha fatto notare che il flag isMarginTradingAllowed, in precedenza disabilitato per tutte le coppie di trading, è ora attivo per nove di esse. Le coppie per cui è stato abilitato sono le seguenti: BTC/USDT, BNB/BTC, BNB/USDT, ETH/BTC, ETH/USDT, TRX/BTC, TRX/USDT, XRP/BTC, XRP/USDT.

Il post non è sfuggito all'attenzione del CEO di Binance Changpeng Zhao, che, inserendo un link al thread, ha esordito su twitter“Crowd intelligence is amazing.”

Nella sezione rollout del suo white paper, l'exchange aveva promesso che il margin trading sarebbe stato implementato dopo lo spot trading e prima dei future.

Come riportato da Cointelegraph a marzo, i regolatori finanziari giapponesi hanno introdotto dei nuovi regolamenti per il margin trading di criptovalute.

Inoltre, a febbraio, il famoso exchange di criptovalute maltese OKEx ha aggiunto quattro nuove coppie di trading con leva finanziaria fino a 100x.